Platini torna a parlare di Beneliga

Il presidente dell'Uefa, Michel Platini, ha di recente dichiarato che squadre come l'Ajax non vinceranno mai più la Champions League."Quando vendi sempre i tuoi migliori giocatori" ha detto le roi "come puoi costruire una squadra forte e competitiva?".
Di fatto, la legge Bosman ha completamente tarpato le ali all'Ajax, ma anche la dirigenza, vendendo sempre i top-players (vuoi per non avere conti in rosso, vuoi per smanie di grandezza dei giocatori stessi) ha le sue colpe.
Platini non ha perso occasione per ribadire la necessità di emanare la legge del "6+5",che obbligherebbe i club di tutta Europa a giocare con almeno sei giocatori cresciuti nel proprio vivaio, può venire incontro al problema, ma fin quando nei piani alti del club di Amsterdam si deciderà di perseverare su questo business plan, difficilmente le cose cambieranno.
Si è parlato anche di Superlega e Leghe regionali, come la Beneliga (se ne parlò qualche post fa nel blog di Federico Casotti) o la Lega dei paesi Balcanici, viste come nuove iniziative da tenere in considerazione anche se le possibilità di realizzare il tutto rimangono, almeno per ora, molto remote, anche se va sottolineata l'apertura di Michael van Praag, presidente della KNVB, ad avviare un indagine in materia.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top