Il maltempo ferma anche mezza Eredivisie

Venerdi 18 dicembre

Heracles 1–0 VVV

Sabato 19 dicembre

AZ 3–0 ADO Den Haag
Feyenoord 1–0 Willem II
RKC 4–1 Sparta


Domenica 20 dicembre

Utrecht - Twente*
Groningen – Heerenveen*
NEC – Vitesse*
Roda – PSV*
NAC – Ajax*

*posticipata


Così come avvenuto in Serie A, l'improvvisa gelata che ha colpito gran parte dell'Europa ha costretto allo stop anche le partite di Eredivisie che si sarebbero dovute giocare ieri. La KNVB, infatti, ha deciso di rinviare le gare perchè, nonostante alcuni campi fossero agibili, si è voluto impedire lo spostamento in massa dei tifosi per non aggiungere, ai problemi metereologici, anche difficoltà organizzative.
Venerdì la neve, però, l'ha fatta comunque da padrona ad Almelo, dove l'Heracles si è imposta per una rete a zero sul VVV di Jan van Dijk. Goal vittoria del brasiliano Everton.
Arriva la prima vittoria dell'AZ targato Advocaat. A cadere sotto i colpi di Rasmus Elm, Pocognoli e Martens è stato l'ADO Den Haag, nettamente inferiore rispetto ai padroni di casa.
Resuscita dal fondo della classifica l'RKC Waalwijk, che sommerge di goal il malcapitato Sparta di Rotterdam. La cenerentola dell'Eredivisie sfrutta la difesa imbarazzante dello Sparta per trovare i primi due goal con Boerrigter, che spianeranno la strada alle successive marcature di Agustien e Benson. Per gli ospiti, a segnare è Darko Bodul, giovane promessa di proprietà dell'Ajax.
Il ritorno tra gli undici iniziali del Feyenoord di Roy Maakay è quanto mai propizio, in quanto il trentaquattrenne, spesso posto ai margini dei titolari da Mario Been, serve a scardinare la fortezza del Willem II. E' proprio l'attaccante ex Bayern Monaco, infatti, a servire Cissè la palla che varrà il definitivo 1-0.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top