Scopriamo l'Achilles '29, il club dilettantistico che esordisce in Eerstedivisie


Il prossimo campionato di Eerste divisie, la seconda serie olandese, inizierà con alcune novità assolute. La KNVB, infatti, ha deciso di includere nel campionato anche le formazioni giovanili di Ajax, Twente e PSV Eindhoven, oltre all'Achilles 29, squadra che ha deciso di compiere il balzo dalla Topklasse al calcio professionistico.

Direttamente dall'Est dell'Olanda, precisamente dalla città di Groesbeek, arriva l'RKSV (acronimo di Rooms-Katholieke SportVerenigung) Achilles´29, il più importante club dilettantistico olandese, fondato nel giugno del lontano 1929. Con poco meno di ventimila abitanti, la città di Groesbeek divide la propria passione calcistica tra l'Achilles 29, che conta, oltre alla prima squadra, anche altre 25 compagini tra squadre riserve, giovanili e calcio femminile, ed il De Treffers, altra squadra di calcio amatoriale cittadina, nata addirittura nel 1919, con cui esiste una genuina rivalità.

Dopo aver raccolto, nel giro di pochi anni, due titoli di campioni della Topklasse, la KNVB Amateur Beker e due Supercoppe per le squadre dilettantistiche, al termine della scorsa stagione i bianconeri hanno deciso di tentare il grande salto, richiedendo alla federcalcio olandese l'accesso alla Eerste divisie.
L'avventura nel calcio professionistico, però, inizierà senza l'uomo che ha guidato l'Achilles 29 a tanti successi nel mondo del calcio amatoriale olandese: dopo la promozione in seconda serie, infatti, Jan van Deinen, allenatore dei ragazzi di Groesbeek, ha deciso di lasciare il proprio incarico e la dirigenza bianconera ha deciso di investire in Francois Gesthuizen, il quale è andato ad occupare il posto rimasto vacante dopo aver bene impressionato alla guida dei Blaauw Geel '38, piccolo club di Hoofdklasse, la quarta divisione olandese.


Nomi noti, in rosa, non ce ne sono. Il solo Thijs Hendriks, che ha raccolto 4 presenze in Eredivisie con la maglia del NEC, è il giocatore con più esperienza ai livelli di calcio professionistico. In passato, però, non sono mancati calciatori che hanno fatto carriera: Arno Arts, centrocampista che in carriera ha vestito la maglia di Twente, Utrecht e NEC, ha esordito con i Witzwarten, al pari di Barry Ditewig, ex portiere di Veendam ed ADO Den Haag.

Dopo le 22 vittorie della scorsa stagione, i tifosi dei bianconeri avranno grandi aspettative e, c'è da scommetterci, sosterranno l'Achilles occupando l'intera capienza (4.500 posti) del De Heikant, lo stadio cittadino che risale all'anno della fondazione della squadra.


Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top