Esclusiva - Federico Casotti di SportItalia ci parla dell'Ajax e dei giovani talenti olandesi


Federico Casotti, telecronista e conduttore presso Sportitalia ed editorialista per Goal.com, che per anni ci ha raccontato il campionato olandese, ha gentilmente accettato di rispondere ad alcune domande relativamente al momento attuale ed al futuro dell'Ajax, oltre ad un piccola digressione sui talenti che saranno destinati ad esplodere quest'anno in Eredivisie.

Federico, Piet Keizer, il quale ha detto di "annoiarsi durante le gare dell'Ajax", è solo l'ultimo dei grandi ex biancorossi ad aver criticato il gioco di De Boer, che però ha portato, negli ultimi 3 anni, a tre titoli consecutivi. Tu da che parte stai?

Sto dalla parte di De Boer. Dopo sei anni a bocca asciutta, mi pare ingiusto prendersela con un allenatore che ha ridato all'Ajax continuità e prestigio dopo i danni delgli anni Duemila. Anch'io vorrei rivedere una generazione come quella del 1973 o del 1995, ma nell'era Bosman è praticamente impossibile per un club come l'Ajax abbinare una simile continuità di risultati a un gioco all'altezza del passato. Poi, ovvio, anch'io mi sono divertito di più l'anno scorso a guardare il PSV.

Partito Eriksen, Duarte può essere considerato come un rimpiazzo "ad interim" in attesa che qualche talento dello Jong Ajax sia pronto per giocare titolare? Sei d'accordo con l'acquisto dell'ex Heracles o di un altro colpo low-cost (penso a Toornstra) o secondo te l'Ajax avrebbe dovuto puntare forte su Maher, finito poi al PSV, e/o Tadic, per il quale sembrerebbe esserci stato un offerta nelle ultime ore di mercato?

Mi è parso un rattoppo, per quanto di qualità interessante. Di sicuro non avrei aspetttao le ultime ore di mercato per cedere Eriksen, tanto più che le proposte non sono mai mancate. Ecco, quella mossa di mercato proprio non l'ho capita: la cessione del proprio miglior giocatore andava pianificata in maniera diversa. Probabilmente c'è anche la sensazione che nello Jong Ajax non ci siano ancora dei "crack" di reale prospettiva, può capitare.

Parlando più in generale, quali sono i giocatori che sono destinati ad esplodere quest'anno in Eredivisie?

Mi aspetto tanto da Bakkali e Locadia, e sempre per restare in tema PSV spero che Jetro Willems possa lasciarsi definitivamente alle spalle lo shock di Euro 2012, quando di fatto si bruciò e perse un anno. Conto sul rilancio definitivo di Castaignos (che in fondo ha solo 20 anni!) e sul fatto che la Eredivisie possa essere un buon banco di prova per valutare il reale potenziale di Lucas Piazon

Per finire, ci dai il tuo pronostico su PSV-Ajax?


Prima dell'Europa League avrei pronosticato vittoria PSV, adesso dico un allegro 2-2.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top