Olanda - Ecco i numeri della qualificazione al Mondiale della nazionale di Van Gaal


Alla chiusura della fase a gironi per la qualificazione ai mondiali brasiliani, la nazionale olandese si è classificata al primo posto del Gruppo D, avanti a Romania, Turchia ed Ungheria, qualificandosi con due turni d'anticipo (al pari dell'Italia) e vincendo tutte le partite tranne 1 (pareggiata contro l'Estonia), al pari della sola Germania, totalizzando, quindi, 28 punti in classifica.

Sono ben 34 i goal segnati dagli Oranje durante la fase di qualificazione, mentre solo 5, in dieci partite, sono quelli concessi (differenza reti +29). Meglio dell'Olanda, in fase difensiva, sono andate solo Spagna, Belgio ed Inghilterra. La migliore vittoria è stata quella dell'Amsterdam ArenA, contro l'Ungheria, battuta per 8-1.
In ben 6 occasioni, tra l'altro, la nazionale guidata da Van Gaal è uscita dal campo senza subire reti.
Miglior goleador, con 11 reti, è stato Robin van Persie, che salendo a quota 41 goal in maglia Oranje diventa il miglior marcatore di sempre della nazionale dei Paesi Bassi, scalzando Kluivert, fermo a quota 40, oltre ad essere il giocatore ad aver segnato più reti nella fase di qualificazione in Europa.
Re degli assist, invece, è Jeremain Lens, con 4 passaggi vincenti.

Grazie ad un gioco spettacolare e che mira al dominio dell'avversario, Louis Van Gaal ha visto i propri giocatori tirare 110 volte a porta, mantenendo sempre il possesso della palla (media del 60,4%) per più tempo rispetto alle avversarie, ad eccezione della partita vinta in trasferta contro la Turchia.
Quello brasiliano sarà la partecipazione al mondiale numero 10 per l'Olanda, per 3 volte arrivata in finale (1974, 1978, 2010) ma mai vincente.
Sono ben 12 i giocatori chiamati da Van Gaal per disputare, per la prima volta, un match di qualificazione alla massima competizione per le nazionali, mentre sono 36 in tutto i giocatori diversi convocati per le dieci gare. E' Kevin Strootman il più presente, essendo rimasto in campo per 774 minuti. Dopo di lui, gli intoccabili sono stati Lens e Van Persie, mentre Dirk Kuyt, vero e proprio uomo spogliatoio, ha raccolto 126 minuti, senza mai segnare un goal.


Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top