Robin van Persie è il miglior marcatore della nazionale olandese


Con la tripletta di ieri sera, Robin van Persie è diventato il giocatore olandese ad aver segnato più goal con la maglia della nazionale Oranje: ben 41 reti in 80 partite giocate, una più di Patrick Kluivert, che ieri sera ha festeggiato l'attaccante del Manchester United sedendo in panchina, in qualità di assistente del commissario tecnico Louis Van Gaal.
Proprio l'Ungheria (sconfitta malamente per 8 reti ad 1 ieri ad Amsterdam) è la vittima preferita dell'ex Arsenal, visto che in passato aveva già segnato 3 volte, portando a 6 il numero di reti totali siglate contro i magiari. Seguono, a ruota, Romania e San Marino, contro le quali Robin è andato in goal 4 volte.

Il poliedrico attaccante cresciuto nelle giovanili dell'Excelsior di Rotterdam, terza squadra della città dove è nato, si è reso famoso con la maglia del Feyenoord, prima di esplodere definitivamente a Londra, dove con l'Arsenal, che nel 2004 lo acquistò sborsando 3 milioni di Sterline, ha totalizzato 94 goal in 196 gare ufficiali nell'arco di 8 stagioni.
Il 4 giugno 2006 ottenne la sua prima presenza in nazionale, nella partita vinta 2-0 con la Romania, e, quattro giorni dopo, realizzò la sua prima rete in nazionale nella partita vinta per 4-0 sulla Finlandia. Seppur mancino (29 dei 41 goal sono stati segnati col piede sinistro), Van Persie ha dimostrato di essere capace di calciare anche con l'altro piede (4 goal) e di sapersi rendere letale anche grazie al colpo di testa (8 goal).

Scendendo nel dettaglio, ci è apparso evidente come Van Persie sappia rendersi pericoloso in ogni momento della gara, distribuendo le proprie marcature in maniera abbastanza equa nel corso dei 90 minuti: 6 reti segnate nel primo quarto d'ora ed altrettante tra il 15' e la mezz'ora. Il numero di goal segnati si alza a 7 se prendiamo in considerazione i quindici minuti prima dell'intervallo, salvo riabbassarsi a 6 nella prima frazione della ripresa. Dopo un ora di gioco (tra il 61' ed il 75'), però, la longilinea prima punta olandese ha rialzato la propria media, segnando ben 9 goal, e mantenendola alta con i 7 segnati nell'ultimo quarto d'ora.

In attesa della sua definitiva consacrazione con la nazionale, magari la prossima estate in Brasile, in occasione dei mondiali del 2014, una delle sue pecche è quella di risultare poco decisivo nelle gare che contano. Tra tutte le reti segnate, infatti, solo 5 hanno fatto esultare i tifosi Oranje durante le gare dei Mondiali (2) o Europei (3), mentre la maggior parte è arrivata durante i gironi di qualificazione (13 per quelli alla competizione più importante e 10 per quella continentale) o, addirittura, in gare amichevoli (13 goal).

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

1 Commenti a quello che hai letto:

  1. Il miglior attaccante che io abbia mai visto! Robin è leggenda.

    RispondiElimina

Back
to top