Cambuur contro Heerenveen, le diverse motivazioni che animano il derby della Frisia


L'intera Frisia, regione del nord dell'Olanda, aspetta la gara di domani tra Cambuur ed Heerenveen, un vero e proprio derby che si ripropone quest'anno nella massima serie olandese dopo ben 14 anni.
"Questa gara è un pò la nostra Ajax-Feyenoord", ha detto Gerald van den Belt, direttore generale del Cambuur, sottolineando come si tratti di una gara che può presentare alcuni rischi, specie di ordine pubblico.
Al Cambuur Stadion di Leeuwarden sono attesi circa dieci bus che trasporteranno tifosi dell'Heerenveen: un esodo piuttosto massiccio, se si tiene conto che parliamo di una città che conta poco più di 40mila abitanti.

Dopo i disordini in occasione delle gare contro Groningen, Twente ed Heracles, le autorità di Leeuwarden sono in massima allerta per il derby della Frisia.
In seguito alla sconfitta nella gara di andata, vinta 2 a 1 dall'Heerenveen, la tifoseria dei gialloblu padroni di casa pretende una prestazione convincente ed una vittoria che tirerebbe la squadra di Lodeweges fuori dalla zona calda della classifica. I biglietti sono andati esauriti in poche ore ed i tifosi non vedono l'ora di supportare la squadra come avrebbe voluto Auke "il pescatore" De Sloper, il veterano dei tifosi del Cambuur, morto la scorsa settimana. Un addio tanto sentito che persino la squadra, alcuni giorni fa, ha partecipato al suo funerale.

Di fronte a tanta attesa da parte dei tifosi, uno dei protagonisti della gara, il centrocampista dell'Heerenveen Joey van den Berg, prova a rilassare gli animi: "Per noi calciatori è una gara come tutte le altre, perchè in palio ci sono solo i tre punti. Capisco la posizione dei tifosi e so che per noi sarà più dura perchè l'ambiente sarà molto caldo", spiega il giocatore nato nel Drenthe, "ma abbiamo le qualità per vincere".
Sulla stessa linea ragiona Marco van Basten, che ha dichiarato di guardare soprattutto alla classifica, visto che la sua squadra deve conservare il proprio quinto posto in classifica. Per i biancoblu dell'ex attaccante dell'Ajax e del Milan, nei 13 precedenti in Eredivisie, sono ben 8 le vittorie. 


Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top