Il PSV rialza la testa e vince 2-1 in rimonta a Leeuwarden. Bruma e Locadia condannano il Cambuur alla sconfitta


Nonostante una difesa tutt'altro che solida e robusta, il PSV si rialza dopo il ko di domenica a Waalwijk e batte in rimonta il Cambuur 2-1. Poco prima del fischio d'inizio di Vink, Cocu è costretto a rinunciare a Ruiz (il suo posto viene preso da Narsingh), mentre in difesa Arias, che domenica è apparso in grande difficoltà contro Sno dell'RKC, si accomoda in panchina, con Brenet a sostituirlo nel ruolo di terzino destro.

Il Cambuur si porta subito in vantaggio dopo 2' con Manu, lesto a spedire un pallone arrivato al centro d'area sugli sviluppi di un angolo. La risposta del PSV non arriva e così i padroni di casa ci provano ancora, complice una difesa alquanto traballante dei Boeren e vanno vicino al raddoppio con un tiro al volo di Ritzmaier, che esce di poco. Vink ammonisce Rekik alla mezz'ora, reo di aver allargato un po' troppo il gomito in un contrasto con un avversario. Al 37' il PSV trova il pareggio alla prima occasione da gol: su un calcio di punizione di Schaars, Bruma incoccia di testa anticipando l'uscita di Nienhuis e siglando l'1-1 (nella foto Bruma anticipa di testa Nienhuis e sigla l'1-1 del PSV. Fonte: Nu.nl). Il gol da la scossa ai Boeren, che sfiorano il raddoppio nell'azione successiva, con Narsingh che serve al centro per Locadia, il quale, tutto solo, manda alto, ma l'azione era ferma per fuorigioco, e ancora con lo stesso Narsingh, che, tre minuti più tardi, impegna il portiere Nienhuis. 





In apertura di secondo tempo il Cambuur mette i brividi a Zoet con un diagonale di Lukoki che sfiora il palo, con Brenet in evidente difficoltà a marcare l'attaccante 22enne di origini congolesi. Nonostante il PSV subisca continuamente le ripartenze in velocità degli attaccanti di casa, i Boeren riescono a passare in vantaggio: Manu perde palla in modo ingenuo sulla trequarti, Narsingh si invola verso l'area, crossa per Locadia, il quale trafigge tutto solo Nienhuis e porta clamorosamente in vantaggio i biancorossi di Eindhoven. È un buon momento per il PSV, che va vicino al 3-1 prima con Locadia (il suo tiro va fuori di un soffio) e poi con Brenet (Nienhuis è bravo a respingere la sua conclusione di piede). Cocu rinforza la traballante difesa mandando in campo Hendrix e Zanka per Narsingh, autore di una buonissima prestazione, e Park; fa il suo ingresso sul terreno del Cambuur Stadion anche Matavz per Locadia, con lo sloveno in pratica già acquistato dai russi del Rubin Kazan. Al 83' brividi per i tifosi del PSV, con Zoet che sbaglia completamente l'uscita, ma per sua fortuna il tiro verso la porta rimasta sguarnita di Schepers viene deviato in modo provvidenziale da Rekik. Dopo 3 minuti di recupero, il PSV può finalmente esultare per 3 punti tanto sofferti quanto importanti per la risalita della classifica della squadra di Cocu. 

Ecco gli highlights del match del Cambuur Stadion:



Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top