L'AZ sbanca il GelreDome 2-0. Un autogol e un pasticcio difensivo condannano il Vitesse alla sconfitta


L'AZ sbanca il GelreDome 2-1 e impartisce al Vitesse di Bosz la sua quarta sconfitta in questo campionato: decisamente da rivedere la fase difensiva dei gialloneri, in certi tratti quasi imbarazzante, mentre si sono rivelati molto più cinici in attacco i biancorossi di Alkmaar.

L'AZ sembra fin da subito decisamente più in palla dei padroni di casa, la cui manovra stenta a decollare: al 3' Johannsson mette al centro per Berghuis, ma il suo tiro viene ribattuto da un difensore, e Gudelj non riesce a centrale la porta. La risposta del Vitesse arriva con un colpo di testa di Havenaar, che anticipa a centro area l'uscita incerta di Esteban ma manda la palla sopra la traversa. Al 20' la squadra di Advocaat trova il vantaggio: la difesa di casa si perde Johannsson, che avanza sulla fascia destra e crossa al centro per Berghuis, Van Aanholt intercetta il traversone e di ginocchio manda nella propria porta il pallone. Il vantaggio degli ospiti sembra svegliare il Vitesse: alla mezz'ora un missile dalla lunga distanza di Vejinovic scheggia la parte alta della traversa e mette paura a Esteban, mentre poco più tardi è Ibarra a impegnare Esteban con un tiro ravvicinato deviato in corner dal portiere costaricano. Al 41' l'AZ trova il raddoppio con Johannsson che, contrastato dai centrali difensivi del Vitesse (Kashia e Van der Heijden) che si scontrano tra loro, si ritrova davanti al portiere Velthuizen, che supera con un dolce pallonetto. La prima frazione di gioco si chiude con un'occasione per Leerdam, ma il suo tiro da ottima posizione è potente ma centrale, parato a terra da Esteban.



Al rientro dall'intervallo Johannsson lascia il posto per Avdic nell'AZ, mentre Labyad e Traore entrano al posto di Vejinovic e Piazon nel Vitesse; più avanti entreranno anche Gudmundsson al posto di Berghuis e Qazaishvili per Atsu. Il pubblico del GelreDome rimane con il fiato sospeso quando il neo entrato Labyad fa una grande cavalcata dalla sua metacampo, saltando i giocatori avversari fino nell'area dell'AZ, ma il suo tiro si spegne a lato. La squadra di Advocaat si fa vedere al 63' con una conclusione ravvicinata di Avdic che impegna severamente Velthuisen. Grandi proteste di Advocaat per una trattenuta su Beerens: l'attaccante 26enne viene lanciato in velocità verso la porta del Vitesse e Leerdam lo trattiene per la maglia, ma Wiedemeijer non vede nulla di irregolare, ma le immagini televisive sembrano dire nettamente il contrario. Da questo momento succede poco o nulla, con il Vitesse che non riesce a trovare il pareggio ed esce tra i fischi del GelreDome.

Ecco gli highlights del match:


Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese! 
Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top