Occasione sprecata per il Feyenoord. Pareggio nel derby contro il NAC


NAC - Feyenoord, sfida estremamente sentita tra le due compagini, è anche l'incontro tra Breda e Rotterdam, due città in eterna lotta.
Gli ospiti non potranno contare su Bruno Martins Indi, squalificato a causa di una "passeggiata" fuori programma ai danni di Ibarra, mentre nella Yellow Army manca Mats Seuntjens, fuori sempre per squalifica. 
Ronald Koeman ridisegna la difesa lanciando il giovane Kongolo al centro e Nelom sulla sinistra. Nebojsa Gudelj si affida alla bandiera Tim Glissen per rimediare all'assenza in mediana. 

Nella prima frazione di gioco il Feyenoord inizia a mille: diverse le occasioni dei Rotterdamers, ma la difesa del NAC Breda regge alle prime sortite avversarie fino a metà primo tempo, quando gli ospiti si portano in vantaggio grazie ad una efficace azione collettiva. All'ottimo il velo di Immers, segue la sponda di Pellè e l'inserimento di Janmaat, che sopraggiunge e insacca con un diagonale preciso. 
Il NAC cerca di reagire con le percussioni degli esterni, ma i biancorossi si chiudono con grande abilità e ripartono pericolosamente. 
Il goal del pareggio del NAC arriva su rigore, concesso al termine di una rocambolesca azione nell'area di rigore dei Rotterdammers: sugli sviluppi di un calcio piazzato, Hadouir coglie una clamorosa traversa e sulla ribattuta Nelom ferma il pallone, forse con un braccio. Il direttore di gara, nel dubbio, fischia un penalty dubbio e ammonisce l'esterno mancino. Dal dischetto parte Rydell Poepon, che trasforma e regala l'1 a 1 ai Rats. 

Nella ripresa il Feyenoord cerca fortemente i 3 punti, le occasioni si susseguono, ma ten Rouwelaar si rivela miracoloso. Il NAC Breda si chiude ed alza le barricate. Con il cuore e con i nervi, i gialloneri respingono ogni attacco avversario con veemenza. 
Immers si fa chiudere lo specchio da ten Rouwelaar a pochi minuti dallo scadere, mentre è da notare il curioso minutaggio di Stipe Perica: l'attaccante entra all'81' e si fa cacciare fuori dopo 3 minuti per un intervento "poco ortodosso" ai danni di Janmaat. Inevitabile il rosso diretto ai danni del giovane croato. 
Nonostante la superiorità numerica il Feyenoord non esce corsaro dal Rat Verlegh. Il risultato finale sarà di NAC Breda 1 - 1 Feyenoord.

Il Feyenoord ha pagato la scarsa incisività di Graziano Pellè, ben contenuto da Drost, vedendo di conseguenza allontanarsi le concorrenti al titolo.
Prestazione grintosa, invece, per quanto riguarda il NAC, arrivato a quota 30 punti, che valgono la decima punizione, grazie a qualche colpo proibito ed all'esperto estremo difensore ten Rouwelaar, vero eroe di giornata a Breda. 

Fonte: Yellow Army Italia

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top