Un Vitesse al top affonda il Roda. Tutto in discesa per la squadra di Peter Bosz


Una pratica senz'altro agevole, quella risolta dal Vitesse nell'ultima giornata di Eredivisie. Il Roda JC non poteva rappresentare una minaccia per le Aquile di Arnhem, alla ricerca di altri tre punti per uscire dal grigiore dell'ultimo mese, durante il quale ha raccolto solo due punti in quattro incontri, perdendo terreno nei confronti dell'Ajax. 
Se la passano brutta anche gli ospiti, che dal 25 gennaio scorso hanno perso tutti gli incontri disputati, sprofondando fino all'ultimo posto in classifica. 

Il copione della gara si palesa già ad inizio match: la manovra offensiva degli uomini di Peter Bosz costringe alle corde il malcapitato Roda ed Havenaar spreca un'occasione colossale al 3 minuto di gioco. L'attaccante di origini giapponese non si fa pregare ed al secondo tentativo insacca in rete con un colpo ravvicinato di testa, portando in vantaggio i suoi dopo nemmeno un quarto d'ora.
Il Roda non è sceso in campo e 5 minuti dopo il Vitesse raddoppia: Bonevacia atterra con un fallo da ultimo uomo Havenaar, guadagnandosi il rosso diretto. Marko Vejinovic, con una deliziosa punizione, fionda il pallone in rete alle spalle del irreprensibile Kurto. Disastro Roda. La prima frazione di gioco termina sul doppio vantaggio dei padroni di casa. 

Il secondo tempo non presenta grandi differenze: il Roda in 10 non incide e il Vitesse gestisce il pallone rendendosi saltuariamente pericoloso. Lo scatenato Havenaar chiude i conti con un piattone a tu per tu con il portiere. 

La gara non offre ulteriore spettacolo e il risultato finale si fissa sul 3 - 0 per il Vitesse.

I padroni di casa si sono rivelati una macchina da guerra in questa giornata, ora in compagnia del Twente sono secondi, consideratasi ormai quasi chiusa la lotta per il titolo, la gara per la seconda posizione è tutta da vivere. Prova a dir poco convincente degli uomini di Bosz. 

Gli ospiti hanno palesato difficoltà difensive e tattiche che hanno ridotto notevolmente il potenziale del buon organico di cui dispongono. Ultimissimo il Roda non vede la luce, solo un miracolo (ancora del solito Fledderus?) potrà salvarli. 



Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top