Utrecht: Thomas Oar piace all'Udinese di Stramaccioni


Dopo quattro stagioni in Eredivisie, giocate con la maglia dell'Utrecht, Tommy Oar potrebbe lasciare l'Olanda ed approdare in Italia, in quella che potremmo definire la squadre più olandese, almeno per quanto riguarda il servizio di scouting e valorizzazione dei giovani, della Serie A: l'Udinese di Stramaccioni.

Protagonista con la maglia dell'Australia in questo primo scorcio di Mondiale, Oar ha attirato su di se gli occhi di vari osservatori. Centrocampista laterale a chiara propensione offensiva, è arrivato in Olanda poco più che maggiorenne, insieme ai connazionali Sarota e Zullo, portandosi con se l'etichetta di "nuovo Kewell", dovuta al fatto che con l'attaccante ex Leeds, Liverpool e Galatasaray condivide, oltre al ruolo in campo, anche un sinistro molto educato. Scopri di più sul giocatore, leggendo la nostra scheda!

Valutato circa 2 milioni e mezzo di euro, potrebbe arrivare allo stadio Friuli qualora i bianconeri decidessero di impegnare una delle due caselle a disposizione per tesserare giocati extracomunitari nel corso della stagione, visto che Oar dispone solo del passaporto australiano.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top