L'Ajax batte di misura il Benfica e si aggiudica l'Eusebio Cup


Se il buongiorno si vede dal mattino, i tifosi dell'Ajax possono dormire sonni tranquilli. Con il calciomercato ancora apertissimo (ma gli ajacied hanno già finalizzato ottimi colpi prospettici con l'acquisto di Zivkovic, Muric e Viergever, oltre all'arrivo di Milik in prestito), è tempo di far parlare il calcio giocato.

Allo stadio Da Luz di Lisbona è andata in scena ieri la settima edizione dell'Eusebio Cup, trofeo dedicato, da quest'anno, alla memoria della leggenda portoghese, vinta dall'Ajax di misura, grazie ad un goal di Ricardo Kishna.

Senza l'infortunato Serero ed i nazionali Cillessen, Veltman e Blind, Frank de Boer ha provato alcuni giocatori in vista dello Johan Cruijff Schaal, la supercoppa olandese. La settimana prossima, infatti, è prevista la sfida con il PEC Zwolle, che in finale di coppa d'Olanda ha umiliato l'Ajax, travolgendo i campioni d'Olanda con un incredibile 5 a 1.
In porta si è rivisto Vermeer, protagonista positivo ma sempre sul piede di partenza. La linea difensiva titolare è stata composta da Ligeon, van der Hoorn, Moisander e Boilesen, con il nuovo acquisto Viergever avanzato in mediana, insieme a Klaassen ed Andersen. In attacco Schone e Kishna hanno affiancato Milik, schierato come centravanti.
La sfida con il Benfica ha rappresentato un occasione di incontro anche per le due dirigenze, che avrebbero, presumibilmente, parlato di un trasferimento di Lasse Schone in terra lusitana. Il danese, tra i migliori giocatori della scorsa stagione, non ha nascosto un certo interesse per la cosa, ma si è ancora lontani da una trattativa ufficiale.

Dopo un frizzante antipasto, con le seconde squadre che si sono affrontate, dando vita ad un divertente 4 a 3 per i padroni di casa (per i giovani lancieri rete di Zivkovic e doppietta di El Ghazi), la gara tra Ajax e Benfica è stata piuttosto equilibrata. Decisivi, ai fini del risultato, Kishna e Vermeer: il primo per aver segnato, pochi minuti prima dell'intervallo, il goal che ha sbloccato il risultato; il secondo per aver parato un calcio di rigore, nel finale, a Franco Jara.

Di seguito gli highlights di Benfica - Ajax:



  Posteshop
Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top