Ajax, giorni decisivi nella trattativa per Odegaard, quindicenne talento norvegese conteso dai top club europei


Martin Ødegaard sembra essere vicinissimo all'Ajax. La sensazione è che il club di Amsterdam abbia fatto passi importanti per acquisire le prestazioni del ragazzo, non ancora sedicenne, ma già titolare dello Stromsgodset e nel giro della nazionale maggiore norvegese, con cui ha già giocato due partite. Un indizio, infatti, arriva dalle parole di Frank de Boer, che intervistato da skysports.com, si è sbilanciato sulla questione: "Qui ad Amsterdam i giocatori come lui hanno un'occasione. Se dovesse preferire un club di Premier League, non avrebbe tante opportunità, mentre da noi giocherebbe in prima squadra".

Le parole dell'allenatore dell'Ajax potrebbero rappresentare l'affondo decisivo, se accostate al lavoro diplomatico svolto dai dirigenti e responsabili dello scouting biancorosso. Wim Jonk, allenatore della selezione A1 dell'Ajax, ha incontrato più volte i familiari del ragazzo, invitandoli ad assistere alla gara della UEFA Youth League contro i pari età dell'APOEL Nicosia.



Con un contratto in scadenza a dicembre 2015, Ødegaard è un obiettivo dichiarato di tutti i grandi club europei, ma il jolly che l'Ajax, a fronte delle potenzialità economiche ridotte rispetto alle altre concorrenti, potrà giocare, è il tempo necessario che verrebbe lasciato al ragazzo per maturare, senza andare incontro ai rischi cui si potrebbe andare incontro altrove. A spingere per questa scelta, oltre alla dirigenza dell'Ajax, c'è anche Per-Mathias Hogmo, commissario tecnico della Norvegia e mentore del giovanissimo centrocampista. "L'Ajax è la società giusta per Martin. Ad Amsterdam potrebbe crescere come calciatore e come uomo, prima di trasferirsi ad un top-club".

  Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top