Feyenoord, cercasi centravanti disperatamente. Quale attaccante potrebbe arrivare a Rotterdam a gennaio?


Stando a quanto riportato da AD.nl, un gruppo di investitori esterni sarebbe intenzionato a finanziare l'acquisto di un nuovo centravanti per il Feyenoord. Dopo le difficoltà incontrate durante l'estate, con le trattative per Guidetti (finito al Celtic), Dost e Zapata (rimasti, rispettivamente, al Wolfsburg ed al Napoli) mai del tutto decollate per via delle difficoltà economiche, i Rotterdammers hanno deciso di affrontare l'inizio di stagione avendo in rosa solo Mitchell te Vrede ed il nuovo arrivato Colin Kazim-Richards. I due uomini a disposizione di Rutten non hanno, fino ad ora, impressionato particolarmente: Te Vrede, con 5 goal in 11 presenze, di cui solo 4 da titolare, è il capocannoniere stagionale, autore di 3 goal in 8 gare giocate, di cui 7 dal primo minuto. Un totale di 8 goal, sui 17 segnati in totale dalla squadra di Rotterdam, quasi la metà di quelli del PSV Eindhoven, primo in classifica ed 11 in meno degli acerrimi rivali dell'Ajax. 

Con il vuoto lasciato dalla partenza di Graziano Pellè, esploso anche in Premier League con la sorpresa Southampton, Rutten ha cercato di puntare maggiormente sul collettivo e sull'accortezza difensiva più che sul gioco improntato all'attacco con un uomo solo come riferimento, ma al De Kuip impelle la necessità di un centravanti di riferimento, specie perchè, dopo 12 gare giocate, il Feyenoord ha il quarto peggior attacco (insieme ad altre tre squadre) dell'Eredivisie.

I nomi che sono stati avvicinati, in ottica mercato, al club di Rotterdam sono già tanti. In attesa dell'apertura ufficiale delle trattative, ancora distante, andiamo a vedere quali potrebbero essere le soluzioni a questa astinenza da goal. Bas Dost: 25 anni, gioca nel Wolfsburg. Quest'anno ha all'attivo due presenze in Europa League, due in Coppa di Germania ed una in Bundesliga. Già vicino al Feyenoord quest'estate, non è arrivato per ragioni economiche. Tornare in Olanda, in un campionato che conosce bene (è stato capocannoniere con la maglia dell'Heerenveen), potrebbe fargli guadagnare autostima dopo i pochi minuti disputati in Bundesliga. Il valore del cartellino è di 4 milioni di Euro.

Michiel Kramer: 25 anni, punta dell'ADO Den Haag che ha sorpreso tutti a suon di goal. Con un goal ogni 114 minuti giocati, è l'attuale capocannoniere dell'Eredivisie. Le sue 9 reti tengono a galla i gialloverdi, che potrebbero cederlo di fronte ad un offerta di circa 2 milioni di Euro.

Artem Kravets: anche lui venticinquenne, gioca in Ucraina, con la maglia della Dinamo Kiev. Dopo un buon inizio di campionato, ha perso il posto di titolare fisso, pur riuscendo a mantenere un rendimento piuttosto stabile. Ha totalizzato 7 goal in 11 presenze in campionato, cui vanno aggiunti gli altri 2 (in 4 gare giocate) in Europa League. Stando a quanto riportato dai media ucraini, il giocatore sarebbe d'accordo con un trasferimento in Olanda. Il suo prezzo si aggira intorno ad 1,5 milioni di Euro.

Marco Djuricin: 21 anni, punta centrale dello Sturm Graz. 8 goal e 4 assist in 14 presenze nella Bundesliga austriaca sono un buon biglietto da visita per questo attaccante cresciuto nelle giovanili dell'Hertha Berlino. Con il contratto in scadenza nel giugno 2015, è probabile che lo si possa riuscire ad acquistare già a gennaio per 1 milione di Euro.

Viðar Örn Kjartansson: 24 anni, attaccante islandese del Valerenga. Appena arrivato in Norvegia dalla sua Islanda, ha iniziato a segnare con una regolarità impressionante, ottenendo la chiamata in nazionale, dove è chiuso da Finnbogason e Sigthòrsson. 25 goal in 29 presenze in Tippeligaen sono un biglietto da visita di tutto rispetto e, proprio per questo, le potenziali acquirenti si moltiplicano giorno dopo giorno. In Olanda è stato accostato a diversi club, anche considerato il prezzo del suo cartellino, appena sotto il milione di Euro.


Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top