Clasie gela l'AZ Alkmaar. Pari allo scadere al De Kuip di Rotterdam


Fonte foto: http://www.volkskrant.nl/

Il Feyenoord ospita l'AZ Alkmaar per il 16° turno di Eredivisie. Le due compagini che si andranno a scontrare stanno attraversando un pregevole periodo di forma: i Rotterdamers vengono da un girone strepitoso di Europa League, terminato da primi in classifica davanti ai campioni in carica del Siviglia. L'uomo del momento per i biancorossi di Rotterdam è Toornstra, uomo chiave nello scacchiere di Fred Rutten. L'AZ Alkmaar ha superato il GO Ahead Eagles nell'ultima uscita stagionale con un netto 2-0, i biancorossi hanno vinto le ultime quattro partite e sono una delle compagini più in forma del momento. Nemanja Gudelj è l'uomo copertina di questo AZ Alkmaar, il centrocampista ha preso le redini di questa squadra e la sta conducendo, a suon di reti, nelle alte sfere del calcio olandese.

Il primo tempo si apre con il vantaggio dei Cheese Makers: Gudelj calcia un corner che Hoedt sfrutta al meglio ed insacca in rete alle spalle di Vermeer. Il centrale difensivo classe 1994 trova al 25' la prima rete in Eredivisie, una marcatura chiave del calciatore cresciuto nel settore giovanile dell'AZ in un match a dir poco delicato. Il Feyenoord accusa il colpo e, cinque minuti più tardi, uno svarione difensivo favorisce il raddoppio di Tankovic. Lo svedese supera la seconda volta Vermeer da distanza ravvicinata. I padroni di casa sono alle corde e non riescono ad organizzare una manovra adeguata per accorciare le distanze nel primo tempo e non è nemmeno fortunato quando Toornstra colpisce la traversa poco prima della fine della prima frazione di gioco. L'AZ Alkmaar conduce al De Kuip grazie ad un primo tempo giocato magistralmente. 

La ripresa vede una clamorosa rimonta dei padroni di casa: Kazim-Richards sfrutta una indecisione di Alvarado e riapre il match al 53'. Un lungo forcing durevole tutto il secondo tempo culmina con la rete in mischia di Jordy Clasie al 93'. La partita termina Feyenoord 2-2 AZ Alkmaar. Il pareggio non accontenta nessuna delle sue contendenti poiché entrambe volevano effettuare lo strappo decisivo ai danni dell'altra e portarsi in terza posizione. I padroni di casa dimostrano grande carattere nel recuperare un risultato che sembrava compromesso, invece un immenso rammarico pervade l'AZ Almaar per i tre punti gettati al vento. 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top