Coppa d'Olanda: Ziyech trascina il Twente, che in semifinale sfiderà il PEC Zwolle. Passano il turno anche Groningen ed Excelsior


Passata la due giorni riservata ai quarti di finale della Coppa d'Olanda, conosciamo i nomi delle quattro semifinaliste che si giocheranno, il 7 ed 8 aprile, l'accesso alla finale.

Non sono bastati 90’ di gioco ai detentori del trofeo del PEC Zwolle per avere la meglio del Cambuur, che è riuscito a rimontare i due gol dei Blauwvingers con la doppietta di Narsingh, prima che un gol di Lukoki nel secondo tempo supplementare sistemasse le cose, mandando in semifinale la squadra di Ron Jans. La partita di Leeuwarden si sblocca al 24’ con il colpo di testa di Lam che infila Hahn per l’1-0, raddoppiato al 50’ con il diagonale dal limite dell’area di Thomas. Cinque minuti più tardi sale in cattedra Furdjel Narsingh, che prima accorcia le distanze al 55’ e poi, al 60’, pareggia i conti. Non succede più nulla e le due squadre vanno ai supplementari: al 108’ la distratta difesa dei gialloblù consente a Lukoki di battere per la terza volta l’estremo difensore di casa. In semifinale approda, così, il PEC Zwolle.


Con due gol e un assist Hakim Ziyech è l’assoluto protagonista del secondo quarto di finale di Coppa d’Olanda, trascinando il Twente in semifinale dopo la spumeggiante vittoria dei Tukkers per 3-0 contro l’AZ Alkmaar. Dopo un palo colpito da Tapia al 2’, la gara per i padroni di casa si fa tutta in discesa già dopo 25’, con Ziyech che serve un cross al bacio per Castaignos, che non sbaglia e fissa il risultato sull’1-0. Un gol di Tankovic viene giustamente annullato per fuorigioco, ma per il raddoppio del Twente è solo una questione di minuti: al 44’ Ziyech evita un avversario, si gira e lascia partire un destro dal limite dell’area imprendibile per Alvarado, mentre al 62’ firma la sua doppietta con un mancino che finisce nell’angolino alto, spedendo in grande stile il Twente in semifinale.

Tanti goal e spettacolo anche nelle gare di mercoledì. Il Roda crolla in casa contro l'Excelsior Rotterdam, avanti per 3 a 0 già alla fine del primo tempo. La gara inizia con un leggero ritardo a causa della tempesta che, incessante, incombe sulla città di Kerkrade. Di Gouriye, Mattheij e van Weert (doppietta) le reti della squadra ospite, mentre i gialloneri di Trost accorciano con Jansen, a risultato già compromesso.

Perentoria è anche la vittoria del Groningen, che si impone per 4 a 0 sul malcapitato Vitesse. La partita è nervosissima, tanto che alla fine si conteranno 9 ammoniti ed un espulso. Dopo un primo tempo tirato, conclusosi a reti inviolate, l'episodio che influenza l'andamento del resto del match è il calcio di rigore, con conseguente espulsione di Kashia, che l'arbitro Kuipers concede dopo 60 minuti di gioco per un salvataggio con la mano del difensore georgiano. De Leeuw sbaglia il calcio dagli undici metri, ma sulla ribattuta di Room è velocissimo Chery a ribadire in rete.
Lo stesso De Leeuw trova il goal tre minuti dopo, su assist del subentrato Antonia, mentre Van Nieff, al 76' e Kieftenbeld, al 78', mandano il Groningen in semifinale con due splendidi goal.

Risultati quarti di finale Coppa d'Olanda:

Cambuur - PEC Zwolle 2-3 d.t.s.
Twente - AZ Alkmaar 3-0
Roda JC - Excelsior (1-4)
Groningen - Vitesse (4-0)

Semifinali:

Twente - PEC Zwolle
Groningen - Excelsior

(Fonte foto: http://www.nusport.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top