10 momenti memorabili delle sfide tra Ajax e Feyenoord

Le partite tra Ajax e Feyenoord sono sicuramente le più sentite in Olanda. Si tratta di una sfida emozionante, spesso nervosa e che raramente termina senza regalare emozioni ai suoi spettatori.
La classica, o meglio de klassieker, ha regalato negli ultimi anni alcuni momenti memorabili, vediamo quali!


10

E' il minuto 92' e l'Ajax conduce per 2 a 0 contro gli acerrimi rivali. Tra i canti dei tifosi dell'ArenA, il giovane Lukoki si inventa questo giochetto per umiliare De Cler.
Il Klassieker è anche questo...




9

Segnare al debutto è bello. Farlo contro l'Ajax, davanti al proprio pubblico è il massimo. Ecco il goal di Jean Paul Boetius, segnato al De Kuip l'anno scorso.




8

Da quando hanno ucciso il klassieker, l'atmosfera negli stadi di Ajax e Feyenoord non è più la stessa. In occasione della gara di andata di quest'anno, però, c'è chi ha deciso di filmare tutto ciò che i tifosi più sfegatati fanno prima della partita. Buona visione!




7

Una stagione da titolare all'Ajax, poi il contestatissimo trasferimento al Feyenoord, il primo sin dal 1992!
Per Angelos Charisteas, fischiato costantemente dal pubblico dell'Amsterdam ArenA, segnare un goal alla sua ex squadra non è stato assolutamente un problema, anche se si è trattato del goal della bandiera nel 4 a 1 finale.





6

Se non si è trattato di umiliazione, poco ci manca. Il 5 a 1 rifilato dall'Ajax al Feyenoord l'1 novembre 2009 è di quelli che si ricorderanno a lungo. Due espulsi e cinque reti incassate (doppietta di De Zeeuw, Emanuelson, Van der Wiel e Suarez) sono il più chiaro indice dei più di 20 punti che a fine campionato separeranno le due squadre.



5

La vicenda della battaglia di Beverwijk resterà, purtroppo, per sempre legata al Klassieker. Durante i tremendi scontri tra i gruppi hooligan F-Side e SCF, un ragazzo, Carlo Picornie, perde la vita, colpito a morte da alcuni coetanei.
E' il 23 marzo 1997 e nulla sarà più lo stesso.




4

Semifinale di Coppa d'Olanda del 2003. Partita tesa e che non riesce a sbloccarsi, visto che nessuna delle due squadre vuole cedere il passo. L'eroe di giornata si chiama Paul Bosvelt, l'uomo più inatteso, che fa esplodere il De Kuip, regalando la finale alla propria squadra grazie ad una eccezionale incursione solitaria.




3

La tripletta con cui John Guidetti, diventato una leggenda tra i tifosi del Feyenoord in un solo anno di permanenza a Rotterdam, ha deciso il Klassieker del 2012 è senza dubbio uno dei momenti più avvincenti della recente storia del super-match olandese.




2

Da Guidetti a Pellè. La rete con cui il centravanti salentino rovina la festa all'Ajax è da cineteca: controllo spalle alla porta e girata mortifera a battere Vermeer.



1

La palma di goal più bello, però, va assegnata ad un giocatore dell'Ajax: Rafael Van der Vaart, nel klassieker del 2003, trasforma in rete un assist del compagno Mitea con il tacco al volo, mandando in estasi il proprio pubblico.




Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top