Lo strano caso del Go Ahead Eagles, diviso tra l'incubo della retrocessione e il sogno dell'Europa League

 
È davvero un caso unico in Europa quello del Go Ahead Eagles, squadra di Deventer, nella provincia dell’Overijssel, divisa tra l’incubo della retrocessione (affronterà il De Graafschap nella semifinale dei play-offs della Nacompetitie, andata il 22 maggio e ritorno il 25 maggio) e il sogno impensabile della qualificazione in Europa League, grazie al premio Fair Play vinto dall’Olanda, non senza polemiche, e in un primo momento dato ad appannaggio dell’Excelsior. Ma ora che il campionato di Eredivisie è terminato è stata stilata la classifica nazionale sul Fair Play (nella foto sotto diffusa dal sito web della società) e vede al comando, dietro al Twente che ha già dichiarato di rinunciare alla qualificazione per i ben noti problemi finanziari, proprio la squadra allenata da Dennis Demmers, che, guarda caso, nell’ultima partita in casa dell’Heracles Almelo, non ha collezionato neppure un cartellino.

Quindi a Deventer si può iniziare a brindare? Non proprio, in quanto per ottenere la qualificazione nelle competizioni europee occorre possedere la licenza UEFA (già chiesta dal presidente Edwin Lugt: la decisione della KNVB è attesa a giorni), la quale non è ancora stata rilasciata al club giallorosso e che, come insegnano anche alcune vicende italiane (vedi quella del Parma, al quale è poi subentrato il Torino), è fondamentale per calcare i palcoscenici europei. 

Ma non sembra essere la situazione del Go Ahead Eagles, inserito nella fascia 3 della Federcalcio olandese e lontano da problemi finanziari di ogni genere. E quando arriverà la licenza, lì sì che si potrà far festa. Sempre che arrivi anche la salvezza, però..


la mia immagineL’Europa League si giocherà ad Emmen. A causa della ristrutturazione completa che interesserà a partire dal 1° giugno prossimo il De Adelaarshorst, che all’inizio della stagione 2015-15 apparirà come un Craven Cottage in miniatura con una capacità di 10.000 posti, il Go Ahead Eagles ha dovuto guardarsi letteralmente attorno alla ricerca di un nuovo impianto da predisporre in caso di qualificazione al primo turno di Europa League. Declinate le offerte presentate alle società vicine a Deventer a causa dei possibili impegni europei delle loro squadre (questo è probabilmente il caso di PEC Zwolle e Vitesse, in corsa nei play-offs) o per qualunque altro motivo, la società biancorossa si è accordata con l’Emmen per l’utilizzo, in una delle partite in programma il 2 o il 9 luglio, dello JENS Vesting (8.600 posti), impianto situato a est della cittadina e ad oltre 90 km da Deventer.

(Fonte foto: www.rtvoost.nl e www.emmen.nu)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top