Sogna, credi, raggiungi. Il pubblico del Philips Stadion saluta Depay e si gusta l'ultima magnifica prodezza

  • Memphis Depay è il primo giocatore del PSV a raggiungere quota 22 gol siglati in una stagione dall’Eredivisie 2003-04, quando ci riuscì il serbo Mateja Kezman. Quello di ieri è il settimo su punizione: un cecchino.
  • Nelle 30 partite giocate tra Boeren e Heraclieden, solo una volta l’Heracles Almelo è risultato vincente: era il 1° novembre 1964 e al Philips Stadion finì 0-1.

Dream, believe, achieve. Sogna, credi, raggiungi. Sono queste le parole chiave di un tweet del “dreamchaser di Eindhoven” (l’inseguitore di sogni di Eindhoven), come è stato chiamato dai suoi tifosi, e riprese ieri pomeriggio in uno striscione che ha fatto da cornice alla partita d’addio di Memphis Depay, l’ultima giocata davanti al suo pubblico fedele, quello del Philips Stadion, che lo ha visto crescere a tal punto da venir venduto per una cifra vicina al 30 milioni di euro al Manchester United di Van Gaal. 

28 vittorie su 33 partite: un ruolino di marcia invidiabile per la squadra di Cocu, che con questo successo sull'Heracles Almelo (comunque salvo grazie alla sconfitta del NAC Breda ad Alkmaar) ha migliorato il record personale di vittorie in una sola stagione, fermo a 27. La partita, terminata sul 2-0 per i Boeren, non poteva che portare ancora una volta la firma del numero 7 del PSV, che ha sbloccato la situazione alla mezz’ora del primo tempo con una bellissima punizione dalla lunga distanza riuscendo a sorvolare la barriera dell’Heracles e infilare il pallone nell’angolino basso alla sinistra del portiere Castro.

Memphis Depay speelt vandaag zijn laatste thuiswedstrijd voor PSV. Hij neemt afscheid in stijl!
Posted by FOX Sports NL on Domenica 10 maggio 2015

All’ora di gioco Willems mette al ghiaccio il risultato, raddoppiando con una conclusione dalla trequarti deviata quel tanto che basta da un difensore ospite per mandare fuorigioco l’estremo difensore degli Heraclieden. Al 86' Cocu concede l'ultima, meritatissima, standing ovation al suo gioiello, sostituendolo per lasciare spazio a Vloet. L’ultima partita della stagione, domenica prossima all’Aja in casa di un ADO Den Haag già ampiamente salvo, sarà soltanto da passeggiata finale per una stagione conclusa in grande stile dai Boeren.





Nell'immagine sopra, i tifosi del PSV celebrano la loro squadra campione d'Olanda con la coreografia e uno striscione raffigurante il famoso cancello con la scritta "eendracht maakt macht" ("l'unione fa la forza", è il motto del club) come porta del Paradiso e un arzillo Frits Philips (tifosissimo dei Boeren ed eroe dell'occupazione nazista, morto nel 2005) che sorregge sorridente lo Schaal appena conquistato.

(Fonte foto: www.telegraaf.nl e www.nu.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top