Kozakken Boys battuto, il Lienden si laurea campione di Topklasse! Ecco le schede delle due regine


Iniziato il 23 agosto 2014, il campionato di Topklasse, la terza divisione olandese, è terminato sabato pomeriggio con il ritorno dello spareggio tra le vincenti dei due gironi, quello del sabato e quello della domenica, che ha visto il Lienden laurearsi campione di Topklasse. Dopo il successo di sette giorni fa a Werkendam, in casa del Kozakken Boys, per 1-0 firmato dal gol al 72’ di Loukili, la squadra allenata da Hans van de Haar ha vinto anche il ritorno per 2-0, con le reti messe a segno al 64’ da Uiterloo e al 79’ ancora da Loukili, diventando per la prima volta nella loro storia campione assoluto dei dilettanti olandesi e succedendo, così, allo Spakenburg, che lo scorso anno vinse prima il campionato nel girone del sabato dopo lo spareggio con il GVVV (in quanto arrivate con lo stesso numero di punti al termine della regular season) e poi ebbe la meglio sull’AFC (primo nell’altro girone, quello domenicale), diventando campione della Topklasse. 

La vittoria finale del Lienden assume ancora più valore considerando che quattordici anni fa il club militava in Vierde Klasse (Quarta Classe, il sesto livello amatoriale olandese, ovvero la l’ottava divisione totale), mentre appena dieci anni fa era in Tweede Klasse (Seconda Classe, il quarto livello amatoriale olandese, ovvero la sesta divisione totale). 

TUTTI I VERDETTI - Lasciano, invece, la Topklasse, retrocedendo in Hoofdklasse, Ajax amatori, Sparta Nijkerk, Genemuiden (dal girone del sabato della Topklasse), ADO '20, RKSV Leonidas e HFC EDO (dal girone della domenica). A sua volta, sono promosse dalla Hoofdklasse in Topklasse, dopo aver vinto i rispettivi gironi, SteDoCo, Katwijk, DVS '33 Ermelo, Magreb '90, TEC e Sneek Wit Zwart.

LE SCHEDE DELLE DUE REGINE

la mia immagine

LIENDEN 
Fondazione: 1° agosto 1930 

Allenati da Hans van de Haar, i giocatori del Lienden sono chiamati Superboeren van de Betuwe (in italiano Supercontadini del Betuwe), dal nome della regione storica compresa tra i fiumi Waal, Basso Reno e Lek, in cui è compresa la cittadina di Lienden, in Gheldria. Il club gioca le sue partite casalinghe allo Sportpark de Abdijhof (2.400 posti), il cui terreno è in erba artificiale. Il club salì agli onori della cronaca olandese durante la Coppa d’Olanda 2008-09, quando la squadra riuscì ad eliminare il ben più quotato Vitesse al terzo turno (1-0), mentre cadde negli ottavi di finale in casa del Roda JC, subendo i due gol decisivi, però, solo al 92’ e al 97’.

la mia immagine
KOZAKKEN BOYS 
Fondazione: 13 aprile 1932 

La sua storia affonda nel primi decenni del Novecento: dopo la nascita delle prime forme di calcio organizzato a Werkendam (Brabante settentrionale) durante la Prima guerra mondiale, ad opera dei soldati che stazionavano nel villaggio, nel 1935 una di queste squadre, la SVW, decise di passare dalla federazione regionale (Brabantsche Voetbalbond, BVB) alla KNVB, che però costrinse il club a cambiare nome, in quanto esisteva già una squadra con quel nome, a Gorinchem, poco lontano. Il nuovo nome, Kozakken Boys, richiama il Kozakkenstoep, un terreno del luogo lungo il fiume Merwede dove giocavano principalmente le squadre locali, che prende il nome a sua volta dal popolo dei Cosacchi (Kozakken in olandese), che nel 1813 passarono il Merwede proprio a Werdendam durante un loro passaggio in Europa. La squadra, attualmente allenata da Danny Buijs, gioca i match casalinghi allo Sportpark de Zwaaier (4.000 posti), situato nella parte orientale della cittadina portuale di Werkendam.



(Fonte foto: www.nos.nl e www.soccerway.com)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top