Lutto nel VVV-Venlo: muore in un incidente stradale il 18enne Beau Vilters

PH: Omroep Venlo
Si è scontrato con la sua Fiat 500 bianca contro il guardrail posto sulla sinistra dell’autostrada A73, nei pressi del Retail Park Roermond: l’impatto è stato talmente forte da far ribaltare l’autovettura sula lato opposto della strada, lasciandola in piedi sulla fiancata sinistra e sbalzando il giovane fuori dall’abitacolo, nella zona dell’impatto fatale.

È morto così il calciatore appena 18enne del VVV-Venlo Beau Vilters, giovane promessa del club giallonero, deceduto sul colpo poco prima delle 18:30 di domenica 14 giugno, a pochi chilometri da dove era nato, il 17 aprile 1997, e dove viveva, nella cittadina di Herten, lungo il corso del fiume Mosa.

Difensore centrale alto 1,78 metri, Vilters era cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Helmond Sport, prima di passare, nel luglio 2014, al VVV-Venlo. Inizialmente aggregato alla prima squadra, aveva poi deciso di trascorrere questa stagione nella selezione A1, collezionando, inoltre, 5 presenze nella Beloften Eredivisie (la massima serie per le compagini Under 21). Nella prossima stagione si doveva unire alla prima squadra allenata da Maurice Steijn per il prossimo campionato di Eredivisie, che, purtroppo, non vedrà mai.

La notizia della sua tragica scomparsa si è diffusa nel Limburg già nella serata di domenica, portando dolore e commozione tra le due società che lo avevano visto crescere. L’Helmond Sport, parlando di “immensa tristezza”, ha fatto sapere in un comunicato che “la scomparsa di Beau è una grande perdita per l'intera accademia e per entrambe le squadre”. “I nostri pensieri e le nostre condoglianze vanno alla sua famiglia, amici e conoscenti”, ha scritto invece il VVV-Venlo sulla sua pagina web.

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top