Eredivisie - Il PSV non brilla e viene fermato sull'1-1 dall'Heerenveen

Luuk de Jong ha siglato in questa partita il suo 100° gol della sua carriera dal giocatore professionista in 246 partite (3 reti con il De Graafschap, 59 con il Twente, 8 con il Borussia M'gladbach e 30 con il PSV Eindhoven).
Era dalla stagione 2009/10 che il PSV non aveva così pochi punti in classifica dopo 3 giornate di Eredivisie (oggi sono 5, stesso numero di allora): lo scorso anno e nel 2013/14 furono 9, nel 2012/13 e nel 2011/12 furono 6, nel 2010/11 ancora 9.
Il PSV ha collezionato più pareggi nelle prime 3 partite di questa stagione (2) che in tutta la scorsa (1 solo, quello per 1-1 in casa del Groningen nel novembre 2014).
Ancora un pareggio per il PSV Eindhoven, che esce dalla trasferta di Heerenveen con un 1-1 che sa di consolazione, dopo le buone occasioni sciupare dai padroni di casa, che con più attenzione potevano portare addirittura a casa i 3 punti in palio in questa sfida. I Boeren di Cocu non sono apparsi nella migliore condizione, spenti e imprecisi in attacco, segno che le difficoltà ipotizzate in fase offensiva del post Wijnaldum-Depay erano più che lecite, con De Jong che ha bisogno dei compagni di reparto per far volare i biancorossi, in particolare servirà nei prossimi match del PSV tutto l’appoggio di Lestienne e Narsingh, già decisivi nelle scorse partite di Eredivisie con gol e assist.

I due tecnici confermano in toto le due formazioni della seconda giornata, sia quella del PSV vincente con il Groningen che quella dell’Heerenveen che non è andata oltre l’1-1 in casa dell’Utrecht. Un contatto sospetto tra Bijker e De Jong apre la gara dopo 8’ di gioco, ma l’arbitro Braamhaar lascia proseguire nonostante il difensore centrale ex Cambuur tiri la maglia dell’attaccante ospite, il che evidentemente non è bastato per decretare la massima punizione. Il match non inizia nel migliore dei modi per i padroni di casa, che perdono dopo 11’ l’attaccante Te Vrede, dolorante all’inguine dopo un contrasto con un avversario e costretto ad uscire, lasciando il posto a Veerman. Le prime occasioni portano le firme di Slagveer e Larsson, molto propositivi in attacco, mentre il PSV agisce in velocità con la conclusione di Lestienne che trova solo l’esterno della rete.

Cavlan impegna seriamente Zoet con un mancino dalla distanza poi messo in corner dalla difesa: poco dopo da un calcio d’angolo l’Heerenveen passa in vantaggio con Propper che cintura leggermente St Juste in area, mentre Zoet si impossessa del pallone in presa alta e il direttore di gara accorda il penalty. Dagli 11 metri Zoet intuisce soltanto la conclusione di Cavlan, ma non riesce ad evitare il gol dell’1-0 dell’Heerenveen, che resiste, però, appena undici minuti: Guardado pennella un lancio lungo da centrocampo per la testa di Maher, che appoggia per De Jong, con il numero 9 dei Boeren che fulmina Mulder con un destro da pochi metri dalla linea di porta. Difesa di casa presa completamente in controtempo e il PSV pareggia i conti, cercando nell’ultima mezz’ora di siglare il gol del 2-1, che potrebbe arrivare con Narsingh, ma l’estremo difensore dell’Heerenveen gli impedisce il tiro pulito a rete e si butta sul pallone crossato ancora una volta alla perfezione da Guardado. I Superfriezen potrebbero portare a casa l’intero bottino della gara, ma Larsson sciupa un’ottima occasione davanti a Zoet e la partita finisce in parità.


All Goals HD | Heerenveen 1-1 PSV Eindhoven... di zidanekrisz


Curiosità: boato del pubblico di casa dell'Abe Lenstra Stadione al gol, apparso sul maxischermo dell'impianto, del 3-0 dell'Heracles Almelo ai danni del Cambuur, eterno rivale dell'Heerenveen, come si vede nel fermo immagine in basso.


(Fonte foto: http://www.nu.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top