Europa League - L'AZ Alkmaar espugna Istanbul e vola ai play-off. Game over per il Vitesse



Forte del 2-0 dell’andata in Olanda sette giorni fa, l’AZ Alkmaar espugna con facilità il bellissimo Başakşehir Fatih Terim Stadium (praticamente vuoto) ed elimina i padroni di casa dell’Istanbul Başakşehir, volando, come da pronostico, ai play-off di Europa League, il cui sorteggio si svolgerà domani, venerdì 7 agosto, a partire dalle ore 13 (a cui parteciperà anche l’Ajax, che dopo aver subito l’eliminazione dal terzo turno di Champions League potrà tentare l’accesso ai gironi di Europa League).

La sfida in terra turca si sblocca dopo 21’ di gioco, grazie alla conclusione vincente di Henriksen, che batte il portiere di casa Ceylan sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto sulla sinistra d’attacco olandese da Dos Santos. Il Başakşehir, in completo arancione, riesce a trovare il clamoroso pareggio con un gol dalla lunga distanza del brasiliano Madureira, che ha indovinato l’angolino basso del secondo palo di Rochet con un magico tiro dalla lunga distanza, che ha lasciato di stucco i pochi spettatori presenti allo stadio. Al 75’ un’azione tutta in velocità dei Cheese Farmers chiude definitivamente il match, con Dos Santos che serve il secondo assist vincente della serata a Van Overeem, che batte l’estremo difensore turco e spedisce i suoi al turno successivo. Nei turni preliminari finora disputati la squadra di Van den Brom è stata l’unica a convincere e a non deludere le attese (vincendo anche entrambe le gare di andata e ritorno), al contrario di Vitesse, Go Ahead Eagles ed Ajax, tutte eliminate dalla competizione che hanno disputato.



Finisce male, invece, la breve avventura del Vitesse in Europa League: apparso fin da subito, al momento del sorteggio, un ostacolo quasi insormontabile, il Southampton di Koeman si è confermato tale, vincendo, dopo l’andata per 3-0, anche il ritorno al Gelredome per 2-0. I gialloneri di Bosz, nonostante tutta la buona volontà espressa, non sono riusciti ad opporsi in nessun modo alla straripante potenza della squadra inglese, che si è confermata alla grande come una delle grandi di questa edizione dell’Europa League.

I due gol della sfida di Arnhem sono arrivati all’inizio e alla fine della partita: al 4’ è il bomber italiano ex Feyenoord Pellè a portare in vantaggio i Saints con un preciso diagonale mancino dal centro dell’area di rigore che ha superato l’incolpevole Room, mentre al 89’ il passaggio del turno viene ipotecato, se mai vi fosse stato bisogno, da Mane, che arrotonda il risultato della doppia sfida con un pesante 5-0 per il Southampton. 

(Fonte foto: http://nos.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top