Eredivisie - L'Heracles Almelo non si ferma più: PSV battuto e capolista per una notte!


Un’impresa eroica. È così che si può definire, calcisticamente parlando, la vittoria dell’Heracles Almelo, squadra rivelazione del campionato e lanciatissima verso le posizioni più alte della classifica, sui campioni d’Olanda del PSV Eindhoven, con il punteggio di 2-1, nella serata di sabato. Una partita, tra l’altro, entrata nella storia, in quanto erano 51 anni che l’Heracles non batteva i Boeren (dall’1-0 ad Eindhoven datato 1° novembre 1964), mentre il PSV non perdeva una gara in campionato dopo essere passato il vantaggio per 1-0 da 371 giorni (il 13 settembre 2014 il PEC Zwolle vinse 3-1). 

La squadra di Stegeman ha centrato, così, la quinta vittoria consecutiva, proiettandosi in vetta all’Eredivisie per una notte, prima di venire ri-scavalcata dall’Ajax, vittorioso sul campo dell’Excelsior, ora avanti di appena un punto. Passo indietro per i Boeren, apparsi stanchi, lenti e prevedibili, soprattutto nella ripresa, dopo la grande vittoria in Champions League sul Manchester United di martedì. 

Succede tutto nel primo tempo: nemmeno il tempo di prendere posto al Polman Stadion e si gonfia la rete dei padroni di casa, con De Jong lesto a deviare di testa una punizione dalla lunghissima distanza di Lestienne, beffando in un colpo solo il portiere Castro e la lenta difesa degli Heraclieden, che non legge bene la situazione e si fa sfuggire l’attaccante ex Twente. Partenza-sprint dei Boeren di Cocu, che rischiano però di subire il pareggio con una punizione di Tannane che viene respinta con difficoltà a terra da Zoet, prima che Weghorst si avventasse sul pallone, mandandolo solo sul palo a porta spalancata. Alla mezz’ora ci prova un ispirato Tannane con un destro che finisce di poco alto sulla traversa del PSV, mentre sul capovolgimento di fronte Lestienne lascia partire un tiro a giro che non centra la porta avversaria. Al 39’ capitan Fledderus tira fuori un coniglio dal cilindro che lascia a bocca aperta tutti, freddando Zoet con un mancino a pallonetto che sorpassa l’estremo difensore ospite e si infila sotto la traversa: è davvero un goal meraviglioso quello che porta l’Heracles Almelo al pareggio. Pubblico di casa in delirio quando, al 45’, Bruns raccoglie un pallone servito da Bel Hassani e supera il portiere del PSV con un destro di prima a mezz’altezza da fuori area che vale il goal del 2-1.

Nell’intervallo Cocu striglia i suoi giocatori e nella ripresa il PSV è determinato a trovare il goal: Maher si divora la rete del possibile 2-2 dopo appena quindici secondi dall’inizio del secondo tempo. Al 71’ Moreno, già nell’occhio del ciclone per il rude intervento di martedì sera in Champions League contro il Manchester United, costato con buona probabilità la stagione a Luke Shaw (frattura di tibia e perone per lui), entra duro su Tannane, costringendolo al cambio, portato a braccia fino negli spogliatoi. Il PSV spinge poco sull’acceleratore e crea pochissime occasioni da goal: Moreno ci prova di testa, ma è attento il portiere Castro nella parata. Al 93’ i Boeren vogliono replicare la rete dell’1-0, ma il colpo di testa di De Jong su traversone da fermo di Lestienne è facile preda in volo di Castro. Dopo 4’ di recupero, la gara finisce così.

Ecco gli highlights della partita:



(Fonte foto: http://www.nu.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top