Heerenveen, futuro in giallo? Gruppo cinese pronto a rilevare il club frisone


Dopo l'ADO Den Haag, una nuova squadra di Eredivisie potrebbe finire col fare capo ad un gruppo di investimento cinese. Il club in oggetto è l'Heerenveen, individuato da BSIM (Beijing Succesful Investment Management) come perfetto per investire un capitale che oscilla tra i 25 ed i 35 milioni di Euro. Il cambio di proprietà porterebbe ossigeno nelle casse dei Superfriezen e garantirebbe una espansione delle strutture sportive legate alla società: oltre a diventare main sponsor, la BSIM ha presentato un progetto che prevede la costruzione di un grande complesso sportivo, completo di piscina e palestre, nei pressi dell'Abe Lenstra Stadion.

La trattativa, però, non incontra i favori di tutti. L'attuale dirigenza dell'Heerenveen, infatti, sembra spaccata in due: da un lato c'è chi è aperto all'ingresso dei cinesi, vedendoli come occasione di crescita e garanzia di maggiori investimenti, mentre dall'altro c'è chi si oppone strenuamente all'idea di avere un vertice dirigenziale straniero. Tra questi, l'attuale presidente Jelko van der Wiel e il Direttore Commerciale Wim Dijk, individuati come i primi rami secchi da tagliare in caso di cessione delle quote di maggioranza della società ai cinesi.
Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top