Twente escluso dalle competizioni europee per 3 anni per il caso-Doyen



L’esclusione da tutte le competizioni europee per 3 anni e la sospensione condizionale della revoca della licenza, indispensabile per giocare nel calcio professionistico olandese, nonché una multa di 42.500 euro. Sono questi i provvedimenti che saranno adottati dalla Federcalcio oranje, la KNVB, nei riguardi del Twente, la società dell’Eredivisie travolta nelle settimane scorse dallo scandalo riguardante l’impresa di investimenti del Qatar Doyen Sports Group, legata indissolubilmente negli ultimi anni al club dei Tukkers, finanziando l’acquisto di calciatori in cambio di una percentuale sui ricavi derivanti dalla futura cessione degli stessi.


Una pena comunque molto lieve per un club, come il Twente, in continua crisi finanziaria e capace di sottoscrivere un documento, rimasto segreto fino a ieri agli occhi della Federazione, in cui sono presenti “accordi vietati e proibiti” nella fase di collaborazione tra la compagine societaria di Enschede e la già citata Doyen (notizia diffusa dal sito web FC Update), la quale potrebbe essere citata in giudizio dal Twente, che sta valutando se avviare un’azione legale o meno contro di essa. Dopo l’ultima vittoria di sabato sul fanalino di coda De Graafschap, questo nuovo terremoto investe per l’ennesima volta il club biancorosso, che, però, ha evitato guai peggiori sul campo, scongiurando, almeno per ora, penalizzazioni di ogni sorta, come invece era trapelato nelle ultime ore.. Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda.


(Fonte foto: http://nos.nl, http://www.tubantia.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top