I talenti del calcio olandese: Hidde ter Avest, giovanissimo veterano del Twente


Hidde ter Avest è uno dei giovani calciatori con più presenze in Eredivisie; il terzino destro del Twente ha infatti raccolto finora ben 44 presenze 2 reti e altrettanti assist con la prima squadra, diventando un punto fermo dello scacchiere tattico del tecnico Alfred Schreuder prima, poi dell’attuale allenatore René Hake poi.


Cresciuto calcisticamente nell’SVZW, la squadra di Wierden, la sua città natale, nel 2008 entra, a 11 anni, a far parte del settore giovanile del Twente, con il quale si mette subito in grande evidenza, diventando capitano delle diverse squadre e venendo convocato in tutte le selezioni “Oranje”, dall’Under 15 fino all’Under 19, con la quale ha preso parte all’ultimo europeo di categoria (ha giocato anche l’europeo U17 di Malta).

“Ho iniziato come difensore (anche centrale), poi sono stato spostato a centrocampo. Sono un giocatore che corre molto e anche io ho un bel calcio”. E prosegue:”Se sono imparentato con Berthil ter Avest (ex calciatore di Twente, Roda e Bor. M’gladbach)? Questo mi è stato chiesto molto spesso, ma no, non è così. Si tratta di un cognome che è molto presente nella nostra Wierden”.

Ter Avest ha fatto il suo esordio nella massima divisione olandese a 17 anni, il 22 agosto del 2014 contro l’Almere City, quasi subito è riuscito a conquistarsi un posto da titolare ed il ruolo di terzino destro è diventato di sua proprietà.
“In realtà è andato tutto molto rapidamente. Ho visto il giovedi che ero stato convocato in prima squadra perché Cuco Martina era indisponibile ed ho ricevuto un messaggio da parte del tecnico. Questo è un sogno che diventa realtà, in quanto gioco qui da tantissimo tempo. Il giorno della partita è andato molto normale, anche se ho avuto un po’ più stress del solito”, queste sono state le parole del ragazzo dopo il debutto tra i professionisti. (tratto da fctwente.nl)

Hidde ha firmato nel maggio scorso il suo primo contratto da pro con scadenza nel 2018 (più opzione per un’altra stagione) e un mese dopo, è anche diventato testimonial della Nike.
Terzino destro molto disciplinato tatticamente, poco appariscente, solido, dotato di una forte personalità, ter Avest ha le qualità tipiche del leader, nonostante la giovane età. Tecnicamente discreto, ha un buon fondo che gli permette di coprire più volte la sua fascia di competenza. Hidde interpreta il suo ruolo con notevole acume tattico, prediligendo la fase difensiva a quella offensiva. Veloce, ma non velocissimo per essere un terzino, è bravo nell’anticipo e si fa rispettare nel duello corpo a corpo, con tackle energici e contrasti duri. Ter Avest è inoltre abile nel gioco aereo, una qualità questa che gli ha permesso di giocare in passato (nelle categorie giovanili) anche nel ruolo di difensore centrale, ma i suoi 182 cm. meglio si addicono al ruolo che ricopre tuttora.

Come già citato, ter Avest è un giocatore molto duttile che può essere utilizzato anche da difensore centrale e da mediano, ma sinceramente sembra aver trovato il suo “habitat naturale” nel ruolo di terzino destro.


A cura di Massimiliano Palma

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top