I talenti del calcio olandese: Naci Ünuvar, l'artista dell'accademia dell'Ajax


Naci Ünuvar, nonostante sia solamente un classe 2003, è un nome già noto nel panorama giovanile internazionale: quasi tutti i principali club del Vecchio Continente (Real Madrid, PSG e le due di Manchester in particolare) stanno seguendo con molta attenzione i miglioramenti dell'estroso trequartista di origini turche (ma nato in Olanda) il cui cartellino è di proprietà dell'Ajax.
La società ajacide, storicamente, hanno sempre avuto all'interno del vivaio dei prospetti dalle indubbie qualità tecniche, ma Naci (insieme a Zamani, altro talento assoluto di un anno più grande) sembra avere qualcosa in più rispetto a molti altri. Non a caso i media locali hanno già coniato per lui un soprannome molto impegnativo, "The Artist", per la capacità con cui tratta la palla, effettua assist millimetrici e realizzazioni di difficoltà assoluta, facendo sembrare tutto facilissimo.


Nato il 13 giugno del 2003 a Zaandam, nel Nord dell'Olanda, Ünüvar mantiene però forte il suo legame con la sua terra d'origine, trascorrendo le vacanze estive a Izmir e Kusadasi, insieme ai genitori ed al suo fratellino Emre, anche lui inserito nell'Academy del club di Amsterdam. La Turchia è sempre nel suo cuore, soprattutto le bellissime spiagge e perchè lì può ritrovare tutti i suoi parenti, con i quali trascorrere bei momenti sorseggiando del "çay" (il té locale) in giardino.
Già da piccolissimo Ünüvar aveva sempre il pallone con sé, a 2 anni la sfera di cuoio era diventata una sua compagna inseparabile; una passione quella per il calcio, trasmessa dal papà, grande conoscitore di questo sport, con cui Naci si è costantemente allenato fin da bambino. A 4 anni Ünüvar viene iscritto in un piccolo club amatoriale olandese e dopo 4 stagioni passa all'Ajax, folgorato dalla tecnica del funambolico talentino di origini turche.
Nell'Ajax Ünüvar ha avuto la possibilità di giocare sotto età, di partecipare ad alcuni prestigiosi tornei internazionali, di vincere campionati nazionali e di mettere a segno tanti assist e soprattutto numerosi gol, quasi uno ogni 2 partite.


Tatticamente e tecnicamente Naci si descrive così:"Ho giocato più spesso nella posizione di numero 10, da centrocampista offensivo.Ma ho avuto anche il numero 6, giocando così da mediano, da mezzala destra e anche da regista arretrato davanti alla difesa. Tra le mie principali capacità ho proprio quelle tattiche e di comprensione del gioco. Inoltre, so passare bene la palla, faccio sviluppare il gioco e so valutare bene le scelte giuste da fare, in più posso far segnare e realizzare io stesso delle reti."
La formazione calcistica del "Lancieri" rapresenta il top in Europa, come conferma il ragazzo: "Ci alleniamo 4 volte a settimana. L'Ajax dà estrema importanza alla tecnica, alla tattica, all'aerobica e al fitness."


Ünuvar è un giocatore che "salta agli occhi" non solo per le grandi qualità tecniche, ma anche per la grande personalità e disciplina, sembra infatti già avere i crismi del leader per la padronanza con cui gestisce nel rettangolo verde le situazioni più complicate, non a caso è capitano delle squadre dove gioca. Coerentemente con questo, tra i modelli ai quali si ispira, Naci ha scelto tutti giocatori che oltre alla tecnica sopraffina, hanno anche delle spiccate doti caratteriali e ricoprono la sua stessa posizione in campo (tranne Ronaldo), tra questi figurano: Thiago Alcantara, Mesut Ozil, Zinedine Zidane e Iniesta.
Attualmente Ünuvar non ha ancora deciso se giocherà per l'Olanda o per la Turchia, ma c'è da stare certi che in futuro le federazioni dei due paesi si lotteranno con forza i servigi del ragazzino.
D'altronde Naci segue con attenzione il calcio turco, essendo tifoso del Galatasaray (una fede imposta dal padre), ma purtroppo, come lui stesso ha affermato: "Il campionato turco non ha mai dato molte possibilità ai giovani giocatori."
Tra i giocatori della sua terra d'origine, ha una particolare ammirazione per Arda Turan: "Mi piace tanto, è molto intelligente e non perde mai la palla."
Nel poco tempo libero, compresso tra i vari allenamenti, Ünuvar, come tutti molti suoi coetanei, ama giocare alla playstation ed inoltre dà qualche calcio al pallone insieme al fratellino. I suoi cibi preferiti sono la pasta, le lasagne, il pesce e i fagioli con il riso, di cui va matto. Ama i fumetti ed in particolar modo alcuni supereroi come: X-Men, Spiderman, ma Recep Ivedik, una sorta di Mr Bean in salsa turca. (tratto da yetenekliturkfutbolcu.de.tl)
Naci Ünüvar è il classico funambolo con la palla tra i piedi, in grado di superare in dribbling (spesso "ubriacanti") più avversari nella stessa azione. In possesso di una tecnica sopraffina abbinata ad una buona velocità di base, Ünüvar è un trequartista che può alterare gli equilibri di una partita, inventando un'assist impensabile per qualsiasi altro giocatore o sorprendendo il portiere avversario con una millimetrica conclusione ad effetto dalla lunga distanza. E' imprevedibile, pur essendo destro di piede, sa comunque usare il sinistro con una certa dimestichezza, eccezionale nella conduzione della palla, ha nella visione di gioco periferica un altro importante punto di forza del suo vasto repertorio.
Naci ha un ottimo tempo nell'inserimento, come dimostrano i numerosi gol nella sua pur breve carriera nell'Ajax, a questo però dovrà aggiungere una migliore capacità nel recupero della palla, anche perchè nel classico 4-3-3 dei "Lancieri", il trequartista è una mezzala che deve saper pure recuperare la sfera.
Fisicamente deve irrobustire la sua struttura corporea, on-line non abbiamo trovato dei dati ufficiali relativi all'altezza, ma Ünüvar risulta avere molti margini di miglioramento su questo aspetto, considerando anche la sua giovanissima età.

Massimiliano Palma

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top