Coppa d'Olanda: in semifinale AZ Alkmaar-Cambuur e Sparta Rotterdam-Vitesse. Eliminato il Feyenoord




LO SPARTA NELLA NEBBIA DI VOLENDAM È lo Sparta Rotterdam la prima semifinalista della Coppa d’Olanda 2016/17, dopo aver eliminato ai calci di rigore il Volendam, squadra di Eerste Divisie, la serie B olandese. Inchiodata sullo 0-0 per tutti i 90 minuti regolamentari e per tutto il primo tempo supplementare, la partita del Kras Stadion, avvolta nella nebbia, si è sbloccata solo al minuto numero 108, quando Thomas Verhaar sigla il vantaggio dello Sparta Rotterdam, che dura, però, nemmeno due minuti, giusto il tempo per Bert Steltenpool di mandare in rete il gol del pareggio. Ai calci di rigore la spunta per 6-5 lo Sparta Rotterdam, che sigla con Floranus il penalty decisivo (dopo gli errori dal dischetto di Breuer, Steltenpool, Van Kippersluis, Dijkstra e quello decisivo di Meulens).


CAMBUUR DI RIGORE DOPO IL VAR È una partita destinata ad entrare nella storia del calcio, invece, quella tra Utrecht e Cambuur, decisa anch’essa ai calci di rigore, dopo che i tempi regolamentari si sono conclusi sul punteggio di 2-2: per la prima volta, infatti, un calcio di rigore decretato dall’arbitro è stato poi revocato dallo stesso direttore di gara dopo aver rivisto l’azione con l’ausilio della VAR (“Video Assistant Referee”), grazie ad un monitor posizionato a bordo campo, dietro ai cartelloni pubblicitari (clicca QUI per scoprire tutti i dettagli!). Al vantaggio degli Utregs al 29’ di Leeuwin hanno risposto le reti nella ripresa di Bakker (su rigore) e Barto, che hanno permesso ai gialloblù di Leeuwarden di ribaltare la situazione del Galgenwaard Stadion. Al 89’ è stato poi Troupee a riportare la sfida in parità: a spuntarla alla lotteria dei rigori è stato il Cambuur, vittorioso per 7-6 con il penalty decisivo siglato dagli 11 metri da Alvangera (gli errori sono stati di Leeuwin, Houtkoop, Janssen, Noor e, quello decisivo, di Peterson).


L’AZ VOLA CON LUCKASSEN Approda in semifinale di Coppa d’Olanda anche l’AZ Alkmaar, che elimina di misura un avversario non facile da affrontare come l’Heerenveen: decisiva all’AFAS Stadion è stata la rete di Luckassen al 71’ su assist di Dos Santos, in una sfida caratterizzata da un possesso palla decisamente superiore dei Superfriezen (65% contro 35%).


CLAMOROSO K.O. DEL FEYENOORD È l'ultimo quarto di finale a regalare la sorpresa più grande di questi quarti di finale di Coppa d'Olanda: il Feyenoord, capolista incontrastata in Eredivisie, crolla sotto i colpi del Vitesse, perdendo, così, la possibilità di bissare il successo nella stessa KNVB Beker della scorsa stagione. Al GelreDome i gialloneri di casa prima si portano in vantaggio al 55' con Kashia e poi raddoppiano pochi minuti più tardi, al 61', con Tighadouini. Il Feyenoord prova a reagire, ma nemmeno le entrate sul terreno di gioco di Basacikoglu e Dirk Kuyt riescono a cambiare il destino della partita.

Coppa d’Olanda, risultati QUARTI DI FINALE:


VOLENDAM-SPARTA ROTTERDAM* 1-1 (5-6 d.c.r.)

UTRECHT-CAMBUUR* 2-2 (6-7 d.c.r.)

AZ ALKMAAR*-HEERENVEEN 1-0

VITESSE*-FEYENOORD 2-0

Le squadre qualificate alle semifinali sono contrassegnate da *

Ecco il sorteggio delle semifinali di Coppa d'Olanda:



Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top