Il Roda JC ricaccia all'inferno i cugini del MVV Maastricht e rimane in Eredivisie!



►RODA JC-MVV MAASTRICHT 1-0
RETI: 26’ Werker.
RODA JC: Van Leer; Dijkhuizen (54’ Milec), Auassar, Werker, Verboom; Van Hyfte, Ajagun, Gnjatic (90’ Rutjes); Rosheuvel, El Makrini, Paulissen (70’ Djim). All. Plum.
MVV MAASTRICHT: Geens; Ciranni, Kuipers, Pereira, Labylle; Ippel, Nys, Schroijen (86’ Gijzen), Nwakali (55’ Verheijdt); Nkoyi, Pedro (78’ Guvenc). All. Elsen.
ARBITRO: Janssen.

Dopo una stagione travagliatissima, a Kerkrade si può finalmente brindare: il Roda JC ha raggiunto la tanto agognata salvezza, che è costata, tra le altre cose, l’esonero dell’allenatore greco Yannis Anastasiou, cacciato dalla società giallonera la settimana scorsa con la doppia finale con il MVV Maastricht ancora all’orizzonte. La squadra, allenata in questi pochi giorni da Plum, è riuscita a rifilare un doppio 1-0 sia all’andata che nel ritorno di oggi, in un doppio confronto talmente tanto sentito a Maastricht che è stato soprannominato la “partita del secolo” (“wedstrijd van de eeuw”).

Decisiva si è rivelata, nell’afoso pomeriggio di Kerkrade, la rete siglata al 26’ da Werker, che ha trovato i giusti tempi di inserimento nell’area di rigore del MVV e lo ha trafitto con un preciso colpo di testa da due passi, deviando in rete un corner dalla destra di Auassar. Sotto di una rete (o di due, considerando anche l’andata), per il MVV si è fatta ancora più dura quando, al 59’, Kuipers, dopo aver commesso fallo su Paulissen, facendolo cadere a terra, ha deciso bene di camminarci sopra, guadagnandosi l’espulsione diretta e lasciando i suoi in dieci uomini. 

Passano i minuti e, dopo ben 7 minuti di recupero, il triplice fischio di Janssen dà inizio alla festa giallonera. Niente da fare per il MVV Maastricht: il sogno è stato bello finché è durato, ma sarà per un’altra volta.

Che entusiasmo fra i tifosi del Roda JC!
(Fonte foto: NOS.nl, NU.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top