Eredivisie: i punti più interessanti della nona giornata

La nona giornata ci lascia con la conferma del Psv, vera ed unica corazzata di questo campionato: 9 vittorie su 9 partite e numeri pazzeschi che stanno facendo volare Van Bommel verso il titolo nazionale. Non perde il passo l'Ajax seguito a ruota dal Feyenoord e da un Heracles che risorge dopo il ko contro il Vitesse ad Arnhem. Nella bassa classifica continua a sprofondare il Groningen insieme al NAC Breda che interrompe la serie negativa di ko, raccimolando un pari. Lo Zwolle si arrende troppo presto ai Rotterdammers mentre il Willem II incassa il quarto pareggio su 5 match. 

1. Iniziamo proprio dalla capolista che sta sfoderando numeri incredibili in un cammino che sembra essere in discesa verso la conferma del titolo di campione d'Olanda: Van Bommel ha realizzato un ottimo lavoro oliando alla perfezione una struttura perfetta come quella costruita da Cocu, rendendola più equilibrata in difesa e letale in attacco. Il reparto arretrato resta il meno perforato dell'Eredivisie con 3 gol al passivo e una media 0.33 gol subiti ad incontro: Angelino, Viergever, Schwaab e Dumfries hanno eretto un muro invalicabile che regala weekend tranquilli all'estremo difensore Zoet. In avanti, invece, sono ben 36 i gol realizzati per una media precisa di 4 centri a partita: contro l'Emmen è stato siglato un altro 6-0 dopo quello inflitto al Willem II (6-1), senza poi dimenticare il 4-0 all'Utrecht e al Venlo, il 7-0 all'Ado den Haag e il secco 3-0 ai diretti concorrenti dell'Ajax. Lozano-De Jong-Bergwijn formano il trio delle meraviglie olandese insieme a Pereiro e Gutierrez a centrocampo. Infine 9 successi su 9 per la bellezza di 27 punti: un ruolino di marcia che in Europa nessuno è riuscito ad ottenere se non il PSG con 10 su 10. 


2. Ovviamente, per ogni compagine, è più facile fare punti tra le mura del proprio stadio che in trasferta. Al momento, in Eredivisie, sono 3 le società che possono vantare 5 vittorie su 5 gare casalinghe. Gli stadi in questione sono il Philips Stadion, il De Kuip ed infine il Polman Stadion: anche l'Heracles entra tra le grandi che stanno facendo valere il la forza della propria tifoseria e del campo di casa. I Boeren hanno siglato, tra le mura amiche, 23 dei 36 gol totali e hanno subito solo una realizzazione delle 3 registrate al passivo. Anche i Rotterdammers non sono da meno e, nonostante la stagione altalenante, trovano al De Kuip il giusto equilibrio con 13 reti delle 20 totali e solo 3 subite delle 10 annotate. Infine l'Heracles che si posiziona al secondo posto per differenza reti in questa classifica: 17 i gol realizzati davanti al proprio pubblico rispetto ai 23 totali e solo 6 subiti dei 19 complessivi. In questo caso la frase "sentirsi a casa" non è per nulla fuori luogo. 


3. Ha rallentato vistosamente il Willem II che inanella il quarto pareggio in 5 gare: la formazione Tricolores, dopo un ottimo avvio di campionato, sta riscontrando qualche difficoltà di troppo soprattutto in fase difensiva che ha permesso agli avversari di vanificare, in diverse occasioni, l'ottima prestazine del reparto offensivo. Infatti, nei 4 pari, risalta il 4-4 contro il Fortuna Sittard o il 2-2 contro il NAC Breda e l'Excelsior, gare nelle quali l'attacco ha svolto perfettamente il suo compito, ma la difesa ha lasciato a desiderare, permettendo di non strappare i 3 punti fondamentali per una salvezza tranquilla o per ambire anche a qualcosa di più. Il Willem II è l'unica compagine, insieme a Groningen e NAC Breda, ad non aver vinto negli ultimi 450 minuti di campionato. Serve una scossa per riaccedenre quella fiamma che, fino a questo momento, ha guidato i ragazzi di Tilburg: gettare alle ortiche un avvio così positivo di stagione sarebbe da folli. 


4. L'Heerenveen invece sta attaraversando un periodo non proprio brillante ed lo troviamo collocato a quota 10 punti insieme a Zwolle, Fortuna Sittard e Willem II. Sicuramente non è il miglior posto dove vedersi dopo 9 giornate di campionato, ma non possiamo negare che, quando si guarda una partita dei frisoni, manchi il divertimento: infatti, nonostante il posizionamento in Eredivisie, i biancocelesti hanno un attacco che ha messo a segno ben 20 reti, il quarto della competizione a pari gol con quello del Feyenoord e superiore anche ad AZ Alkmaar, Vitesse e Willem II. Purtropo per loro, il vero neo è la difesa che ha incassato la bellezza di 22 gol, la terza più perforata d'Olanda. L'Heerenveen manca ancora di equilibrio tra tante qualità negative e positive: proprio queste doti hanno fatto divertire i tifosi con risultati pirotecnici come il 3-5 incassato dall'Heracles all'Abe Lenstra Stadion o al 3-5 subito dal Feyenoord insieme allo 0-4 con l'Ajax. Ma non ci sono solo risultati negativi: 5-0 in casa del Graafschap, 3-2 tra le mura dell'IJsseldeltastadion di Zwolle o il 3-2, davanti al proprio pubblico, contro la compagine di Alkmaar. Alti e bassi disastrosi ma possiamo essere certi che, i sostenitori dei frisoni, sono muniti di un cuore di ferro. 


5. Cambia un po' la classifica marcatori con i ragazzi del Psv che infilano 3 nomi nelle prime due posizioni: Lozano e De Jong raggiungono in vetta Peterson (Heracles) siglando il loro ottavo centro in campionato. Subito dietro giunge Pereiro a quota 7 insieme a Sol (Willem II) ed El Khayati (Ado Den Haag). Restano un gradino indietro gli attaccanti dell'Ajax con Huntelaar e Tadic a quota 6 insieme a Van Persie, mentre restano fermi a 5 Ziyech, Thorsby, Matavz (ormai stagione finita per lui) e Lammers. Le sorprese arrivano nella zona bassa dove Dolberg inanella il suo terzo centro consecutivo e Gutierrez raggiunge quota 3 avendo disputato, fin ora, solo 108 minuti e subrantrando, in 3 occasioni, negli ultimi 20. Nota molto positiva per il Feyenoord che ritrova Jorgensen dopo l'infortunio: prima marcatura in terra olandese dal suo stop.



Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top