Olanda - Scozia: risultato finale 3-0


Olanda travolgente ad Amsterdam contro la Scozia in un match valido per il gruppo 9 della zona europea delle qualificazioni ai mondiali di Sudafrica 2010. La squadra di casa, dopo una prima parte del match piuttosto confusa durante la quale la Scozia è stata attenta a non subire un altra goleada (come avvenne negli spareggi per accedere agli Europei di Portogallo 2004, quando il risultato finale fu di 6-0), si è imposta per 3-0 grazie alle reti siglate da Huntelaar al 30', Van Persie al 45' e Kuyt su rigore al 77'.

Davanti a 52.000 spettatori, 7.000 dei quali erano membri della Tartan Army, l'Olanda comincia a costruire gioco, soprattutto con Ooijer, l'unico uomo oranje a non essere immediatamente pressato dagli scozzesi. In avanti, Huntelaar e Van Persie sono scarsamente assistiti, mentre sulle fascie il gran lavoro di Kuyt non produce i frutti sperati ed è il solo Robben a regalare qualche emozione con delle percussioni sul lato mancino del campo (non in ottime condizioni, a dir la verità).

Ad un quarto d'ora dalla fine del primo tempo, gli olandesi si portano in vantaggio grazie a Klaas Jan Huntelaar, abile a trasformare in oro il cross di Van Bommel. Colpevole la difesa scozzese, che ha lasciato libero sia il centravanti del Real Madrid, sia Van Persie.

Il pallino della partita finisce totalmente nelle mani degli olandesi, protagonisti, in avanti, di movimento frenetico, che lascia pochissimi punti di riferimento ai mediani ed i difensori scozzesi: Van Persie, Kuyt e Robben non stanno fermi un attimo, alternando le loro posizioni al fine di aprire varchi per The Hunter.
La reazione scozzese è pari a zero. Due, massimo tre, passaggi prima che intervenga una maglia arancione a spezzare le iniziative. E così, in pieno recupero, da un calcio d'angolo battuto magistralmente da Robben, Van Persie spizza il pallone in rete portando il risultato sul 2-0 e, di fatto, chiudendo la partita.

Nella ripresa, gli scoti provano a tirare fuori l'orgoglio che li contraddistingue, ma le occasioni da goal latitano. Ad onor del vero, va detto che la Scozia ha anche segnato un goal (sempre di testa), ma l'arbitro ha annullato tutto per motivi inspiegabili, mandando su tutte le furie gli ospiti e la Tartan Army. E' solo un flash, perchè tre minuti dopo il subentrato Sneijder trova un varco in area scozzese, serve Huntelaar che viene steso. Calcio di rigore netto. Sul dischetto si presenta Kuyt, che trasforma con decisione. 3-0, missione compiuta.

In virtù di questo risultato l'Olanda consolida il primato nel girone con 12 punti, ben 8 in più rispetto alla Scozia. Di fatto, la qualificazione è una formalità, visto che in classifica, dietro gli Oranje, c'è il vuoto.

CONVERSATION

1 Commenti a quello che hai letto:

  1. sinceramente non ho visto messo bene in campo la nostra squadra perche spesso Van Persie ed Kujt si trovavano al centro e la stessa cosa facevano Van Persie ed Hunter.Non capisco uguale perche Wesley(Sneider)era in panchina ? Cmq si e visto quando e entrato nel secondo tempo che passaggio smarcante per Hunter nel rigore.Ho letto nei diversi blog per il goal anullato di Scozia ....lo anullato per fallo contro portiere o diffensore ma per me il goal e tutto la colpa di Sterchi perche aveva tutto lo spazio se voleva ma e vero che ultimamente non e il Stekelemburg di una volta e per la nostra nazionale sono guai perche fino adesso nell orizonte non è che si vede un sostituto migliore .Vorrei spendere due parrole per Arien Robben e tornato quelli di una volta pare , e devastane ,mette propio paura ai avversari solo che non conosce bene la porta ,il solito problema suo che fa molti dribling a volte troppo e la palla lo passa poco e ricordiamoci che se Huntelar si e lamentato adesso nell 2006 si lamentava Van Persie.Vorrei che dopo la partita di domani contro la Macedonia che se vinceremo abbiamo ippotecato la qualificazione il nostro allenatore osase di piu con i giovanni in diffesa sopratutto che l'eta e quell che è.....

    RispondiElimina

Back
to top