Una doppietta di Sno abbatte il PSV e rilancia l'RKC Waalwijk nella lotta salvezza


Il PSV cade per l'ottava volta in questa stagione, uscendo sconfitto per 2-0 dal Mandemakers Stadion, trafitto per due volte dal centrocampista 26enne Evander Sno; l'RKC Waalwijk compie un bel balzo in avanti in una classifica comunque cortissima, ritrovandosi al 14esimo posto ma a soli 2 punti dall'ultima posizione. Cocu non ha potuto contare sull'apporto di Ruiz, infortunato dell'ultimo minuto, riproponendo nel tridente offensivo Locadia al centro e Depay e Narsingh sulle fasce.
Dirige la gara Bas Nijhuis, ritornato ad arbitrare dopo le due settimane di sospensione inflitte dalla KNVB per il suo comportamento poco professionale.

Il primo tempo è quasi completamente ad appannaggio del PSV, che crea varie occasioni importanti e va vicino al vantaggio con Depay, che impegna Seda con tiri potenti ma centrali, e con Locadia, che mette i brividi all'estremo difensore di casa con un diagonale che finisce di poco fuori; ancora una chance per i Boeren con Narsingh, che viene preso per la maglia e atterrato platealmente in area da Lamey, ma Nijhuis decide di non assegnare il penalty. Alla mezz'ora Schet brucia in velocità sulla fascia Arias, ma il suo tiro ravvicinato viene respinto da Zoet, e sul capovolgimento di fronte Depay coglie in pieno la traversa in n tentativo di pallonetto a Seda.



La seconda frazione di gioco vede ancora i Boeren all'attacco, ma incredibilmente ad andare in vantaggio sono i padroni di casa: Joachim serve Schet il quale, a sua volta, coglie alla sprovvista la difesa del PSV, servendo sulla destra Sno, il quale evita l'intervento di Schaars e trafigge Zoet.
Dopo l'inatteso svantaggio, Cocu incita i suoi giocatori a riversarsi verso la porta di Seda, ma l'imprecisione degli attaccanti nega la gioia del pareggio agli ospiti: prima Depay manda alto da centro area e poi Maher, defilato ma solo davanti a Seda, calcia debolmente e permette al portiere di deviare in corner. L'allenatore del PSV inserisce forze fresche in attacco, mandando in campo Bakkali e Jozefzoon per Maher e Narsingh, mentre Koeman inserisce De Ridder, Jungschlager e Beauguel per Castelen, Anderson e Joachim. Brividi per Zoet quando Park si fa rubare palla e Sno si avvicina pericolosamente alla sua porta, ma il suo tiro è da dimenticare; il PSV non riesce più a creare occasioni da gol e al secondo dei quattro minuti di recupero viene punito ancora da Sno, trovato da un compagno colpevolmente smarcato, che di destro sigla il raddoppio.
Al triplice fischio di Nijhuis è festa grande per Erwin Koeman e il suo RKC Waalwijk, che porta a casa 3 punti importantissimi in chiave salvezza, cogliendo la quinta vittoria in Eredivisie contro un PSV mai cinico in attacco e sempre in difficoltà nel reparto arretrato, soprattutto nelle azioni in velocità.

Ecco gli highlights del match:

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top