Eredivisie: risultati 26° giornata

Sparta Willem II 0 - 1
De Graafschap Heracles 1 - 0
Heerenveen Groningen 2 - 1
NEC Nijmegen AZ Alkmaar 0 - 1
Twente PSV Eindhoven 1 - 1
Den Haag Ajax 1 - 1
NAC Breda Feyenoord 1 - 2
Roda Utrecht 0 - 0
Volendam Vitesse 1 - 0



L'eliminazione nella Knvb Cup è rimasta una macchia nella settimana che avvicina ancora di più l'Az Alkmaar a uno storico trionfo in campionato: la squadra di Van Gaal allunga sulle inseguitrici, dopo la vittoria, la terza consecutiva e senza subire gol, a Nijmegen (1-0) firmata da Kew Jaliens (nella foto).
Il divario sul Twente sale così a undici punti, considerato il pareggio in extremis (Nkufo al 90' risponde a Dzsudzsak) della squadra di Enschede contro il Psv Eindhoven che resta quinto. Bloccato anche l'Ajax, che pure stava mostrando segni di ripresa nelle ultime uscite, dal modesto Den Haag: ai lancieri non basta il vantaggio siglato da Wielaert. Il -14, per i capitolini, dall'Az è una distanza incolmabile a otto giornate dalla fine. Gli uomini di Van Basten dovrebbero invece cercare di difendere il terzo posto: l'Heerenveen ha battuto 2-1 il Groningen, portandosi così a un solo punto di distanza. Risale la china anche il Feyenoord, il cui obiettivo resta l'aggancio alla zona play-off, corsaro a Breda grazie al 2-1 firmato da Tomasson all'82'. Curioso successo contemporaneo delle ultime due della classe: De Graafschap e Volendam battono, entrambe 1-0, Heracles e Vitesse.

(Alfonso Alfano di Calciointernazionale.it)

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top