Zwolle bestia nera delle "big"! Superato per 3 a 2 il Feyenoord

Avdic, festeggiato dai compagni
Partita molto combattuta quella che va in scena all'IJsseldelta Stadion, tra il Feyenoord che viene da due vittorie di fila, rispettivamente contro AZ e Willem II, e lo Zwolle alla ricerca disperata di punti salvezza. 
I pronostici sono tutti a favore della squadra in trasferta, che schiera il solito 4-2-3-1 con il giovane Boetius e Verhoek in appoggio alla punta centrale Pellè, capocannoniere della squadra con 15 reti all'attivo in 18 presenze. 

E' proprio il gigante italiano a sbloccare il risultato, segnando la una rete nella porta sbagliata! L'attaccante ex Parma regala il vantaggio alla squadra di casa al 2', quando sugli sviluppi di un calcio d'angolo devia il pallone alle spalle di Mulder.
Il Feyenoord accusa il colpo e si fa sorprendere nuovamente al 6': grande intuizione di Slot che lancia, nello spazio, Lachman, difensore che non si lascia sfuggire l'occasione e batte Mulder per il 2-0. 
Incredibile inizio dello Zwolle: tifosi in delirio per una partenza difficile, se non impossibile, da pronosticare. 
Ma Pellè, protagonista in negativo in apertura di gara, cerca più volte di farsi perdonare, prima accorciando le distanze al 32' grazie ad una prodezza atletica ed, un minuto più avanti, riportando il match sul risultato di parità quando stacca più in alto di tutti. 
La reazione del è di puro carattere: i ragazzi di Koeman vengono ripagati della loro tenacia e, grazie a Pellè, protagonista davvero una grande stagione, trovano il 2 a 2 con cui si chiude la prima frazione di gioco. 
Avrà di certo da ridire mr. Langeler, visto il vantaggio che i suoi ragazzi non hanno saputo gestire, facendosi addirittura recuperare nel giro di due minuti.
Il secondo tempo inizia all'insegna dei Rotterdammers, che ora credono nella vittoria, pur non riuscendo ad esprimere al meglio tutto il loro potenziale.
La svolta della partita arriva al 75': calcio d'angolo per la squadra di casa, Mulder esce disastrosamente, lisciando il pallone e consentendo ad Avdic di siglare la rete del definitivo vantaggio a porta praticamente sguarnita. Gravi le responsabilità del portiere olandese, che sceglie male il tempo d'uscita, regalando nuovamente il vantaggi allo Zwolle. I padroni di casa, ora sul 3 a 2, stavolta non si lasciano rimontare, portando a casa tre punti importantissimi per il prosieguo del campionato. 
Dopo il PSV anche il Feyenoord cade sotto i colpi di una squadra che gioca tutto sommato un buon calcio, riuscendo ad esaltarsi nelle sfide più difficili. 
Occasione sprecata, invece, per il Feyenoord, che non riusce ad approfittare del pareggio maturato da parte dei diretti avversari del Twente.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top