NAC Breda, crisi finanziaria sempre più vicina?

La crisi finanziaria del NAC Breda sembra essere peggio di quanto ci si potesse aspettare. 
La società di Breda ha chiesto al Comune, come precisato da Justin Goetzee, direttore generale ad interim dei gialloneri, di abbassare il canone dell'affitto dell'impianto Rat Verlegh Stadion per poter andare incontro alla crisi finanziaria che lo affligge. 
Su questo versante si è già espresso l’assessore Alfred Arbouw, definendosi scioccato dalla richiesta fattagli dal NAC e definendo quantomeno improbabile la possibilità di una riduzione dello stadio.Notizia di oggi è però, che la società avrebbe chiesto ai suoi creditori di poter posticipare i pagamenti ad inizio 2014. Il club del Brabante Ovest non è in questo momento in grado di adempiere ai suoi obblighi di pagamento. Per quanto riguarda invece i giocatori, per questo mese gli stipendi sono ancora garantiti, ma dal prossimo mese è tutto incerto.

A causa delle grandi preoccupazioni finanziarie, il futuro del NAC Breda è ora più che mai incerto. Non ci resta che attendere gli sviluppi e sperare che tutto si risolva per il meglio.

fonte: yellow army italia

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top