Esclusiva - Intervista a Kees Ploegsma, agente di Alfred Finnbogason


Con 17 goal in 15 partite, Alfred Finnbogason comanda la classifica dei cannonieri nel campionato olandese. Il ventiquattrenne attaccante islandese, conquistando a suon di goal decisivi (suoi il 40% dei goal segnati in questa stagione dall'Heerenveen) la ribalta europea e, come ovvio, anche la stima degli uomini mercato dei club più ambiziosi.
Per sapere di più riguardo al suo futuro abbiamo contattato Kees Ploegsma, agente del calciatore islandese.

Alfred Finnbogason è uno dei giocatori che hanno più mercato in Eredivisie e, ovviamente, l'Heerenveen si aspetta di monetizzare il più possibile dalla sua cessione. Ma qual'è il suo vero valore di mercato?

L'Heerenveen non ha mai specificato un prezzo e non c'è nessuna clausola, quindi tutto è possibile. Siamo convinti che quando il club giusto si farà avanti con una cifra congrua, la dirigenza dei frisoni lo lascerà andare.

Spesso sorgono alcuni dubbi riguardo all'adattabilità di un calciatore nei diversi campionati. Lei considera Finnbogason adatto alla Serie A italiana? 

Alfred è un ragazzo molto intelligente e questo si riflette anche in campo. Ama smarcarsi davanti alla porta ed è molto bravo quando si tratta di finalizzare. Credo possa segnare tanto anche in altri campionati che non siano l'Eredivisie. L'Italia può essere un buon banco di prova, ma ci sono tante altre porte aperte.

L'Heerenveen sta già cercando un sostituto di Finnbogason?

Certamente si muoveranno per rimpiazzarlo una volta partito. Non c'è ancora un calciatore pronto a sostituirlo, ma l'Heerenveen ha ottimi scouts ed in passato hanno valorizzato attaccanti del calibro di Van Nistelrooy ed Huntelaar, quindi non mi preoccuperei se fossi un tifoso dei frisoni.

C'è nella sua scuderia qualche altro giocatore che suggerirebbe alle squadre italiane?

La SEG ha buoni rapporti con molti club italiani, ma in una fase delicata come questa è meglio evitare di fare nomi. Ci sono almeno un paio di giocatori che interessano a squadre italiane, ma il concretizzarsi degli affari può dipendere da svariati fattori.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

4 Commenti a quello che hai letto:

  1. Questo attaccante è un mio pupillo lo vorrei nel mio celtic ma è troppo caro x noi purtroppo! Probabilmente andrà in inghilterra o italia...

    RispondiElimina
  2. Posso riportare questa intervista su Vavel? Ovviamente citando te e Calcio Olandese?

    RispondiElimina
  3. ciao Anonimo! Il Celtic sembra essere interessato ad un altro islandese (anche se ha scelto il passaporto americano), vale a dire Aron Jóhannsson dell'AZ!

    Luca, ti ho contattato in privato, ne parliamo lì!

    RispondiElimina
  4. Eh lo so lo so...cercavano principalmente l'attaccante della squadra di van basten ma è purtroppo troppo caro...vedremo se andranno sull'attaccante americano dell'AZ!

    RispondiElimina

Back
to top