Un colpo di testa di Ruiz e le strepitose parate di Zoet regalano al PSV la vittoria per 2-1 sull'Heracles


In un campo reso pesante dalla pioggia, il PSV batte 2-1 l'Heracles grazie al gol di Ruiz e soprattutto alla parate di un ottimo Zoet, che nella parte finale dell'incontro ha davvero salvato il risultato. All'Heracles rimane, oltre allo splendido gol di Linssen, la consapevolezza di aver dato il massimo sul campo di un rinato PSV, che consolida con questi tre punti il quinto posto in Eredivisie.


La prima occasione del match è dell'Heracles, con Uth che viene servito da un lancio lungo e si ritrova solo davanti a Zoet, superandolo con un pallonetto, ma l'azione viene interrotta dal fischio di Liesveld e dalla bandierina alzata del guardalinee che segnala il fuorigioco. Sul capovolgimento di fronte il PSV passa in vantaggio: Memphis Depay scatta sulla fascia, si accentra e trafigge Pasveer, il quale riesce a ribattere la prima conclusione, ma non può nulla sulla seconda. La risposta degli ospiti arriva prima al 22' con una girata di testa di Uth, alzata sopra la traversa da un attento Zoet, e poi negli ultimi minuti del primo tempo ancora con Uth che semina il panico in area di rigore dei Boeren, ma la difesa ha la meglio e riesce a sventare la minaccia. Il PSV lascia un po' troppo spazio agli attaccanti ospiti, in particolare a Bryan Linssen, che sigla il pareggio con un bellissimo destro da fuori area che si insacca nell'angolino della porta di Zoet. 



La seconda frazione di gioco si apre con un diagonale di Depay, deviato bene da Pasveer in corner; la squadra di Cocu gioca bene e il gol è nell'aria e arriva con Bryan Ruiz, che sigla il 2-1 mettendo in rete di testa un assist al bacio di Willems. Il manto erboso del Philips Stadion viene messo a dura prova dalla pioggia, che forma grandi pozzanghere a centrocampo e fango nelle aree di rigore. L'Heracles tenta fino alla fine di arrivare al pareggio: a un minuto dal 90' Tannane, subentrato a Linssen nella ripresa, lascia partire un mancino da fuori area sul quale si oppone bene Zoet, il quale è superlativo a deviare in angolo il tiro da distanza ravvicinata di Uth sulla ribattuta. Nell'ultima azione del match, al 92', è ancora Uth, vero baluardo offensivo dell'Heracles, a colpire di testa un pallone nell'area piccola, con Zoet che salva la sua squadra, arpionando la palla del clamoroso 2-2 prima che finisca in rete. 

Gli highlights del match sono disponibili qua.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese! 
Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top