I talenti del calcio olandese: Ryan Hiwat, l'esterno che ha incantato al Torneo di Viareggio


Ryan Hiwat è tra i prodotti migliori che l'accademia giovanile del PSV Eindhoven ha sfornato negli ultimi anni. Ala destra, alto 182 centimetri, parliamo di un calciatore che pronto a fare il proprio esordio in prima squadra. Chi tiene d'occhio i giovani calciatori olandesi, non si sarà fatto sfuggire questo ragazzone classe 1996, che si distingueva per i lunghi dread-lock, tagliati di recente.
Tra gli uomini di punta dell'Under 19 di Pascal Jansen, Hiwat è un esterno d'attacco che può giocare esterno nel 4-3-3 o arretrare il suo raggio d'azione in un 4-2-3-1 un pò meno olandese.

In Italia lo abbiamo potuto vedere all'opera nelle ultime due edizioni della Viareggio Cup: per lui tre goal in altrettante partite nel 2014, confermando il suo fiuto del goal anche nell'edizione 2015, conclusasi al primo turno della fase eliminatoria dopo aver segnato altri 3 goal (doppietta al Milan ed un goal agli australiani del Leichhardt) nel corso delle partite del girone A.


Destro naturale, questo esterno d'attacco è abilissimo nel puntare il diretto avversario ed accentrarsi sul suo piede per poi calciare in rete. A soli 18 anni, il talento cresciuto nello Sparta Rotterdam è dotato di una particolare fisicità che gli consente di resistere ai contrasti e, grazie anche alla propria velocità, prevalere sull'avversario. Predilige la fascia destra, ma sa destreggiarsi anche sull'out opposto. Letale in contropiede, c'è da capire ancora quali potrebbero essere i suoi margini di crescita in fase difensiva.

  Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top