Eerste Divisie: NEC Nijmegen a valanga sul Volendam. Venerdì è già tempo di promozione in Eredivisie?



Troppo forti per l’Eerste Divisie. Fin dalla prima partita, lo scorso 10 agosto, tutti avevano capito che il NEC Nijmegen, retrocesso appena tre mesi prima insieme a Roda JC e RKC Waalwijk, avrebbe dominato il campionato, riprendendosi quello che gli spettava: la massima serie olandese. Venerdì sera, dopo mesi e mesi di vittorie e record, di goleade come quella di lunedì contro il Volendam (7-0 il risultato finale con i gol di Ars, doppietta, Jahanbakhsh, Waalkens, Limbombe, Foor e Zwarthoed, autogol), potrebbe arrivare già la matematica promozione in Eredivisie, considerando i ben 21 punti di vantaggio sulla seconda (l’Eindhoven, sconfitto nell’ultimo turno per 3-2 in casa dell’Emmen, trafitto dalla doppietta di Peters e dal gol di Bannink) e i 25 punti sulla terza (il Roda JC, al terzo k.o. nelle ultime quattro partite, caduto in casa per 4-2 dal Telstar).


Venerdì alle 20, in contemporanea con l’anticipo di Eredivisie tra Utrecht e NAC Breda, le città di Maastricht ed Eindhoven saranno collegate da un doppio filo riguardante la piazza più ambita dalle compagini della Eerste Divisie: in caso di vittoria del NEC in casa del MVV, qualunque sia il risultato dall'altro campo, la squadra allenata da Ruud Brood sarebbe matematicamente promossa, in quanto a +21 a 7 giornate dal termine e con la differenza reti, primo criterio in casa di parità, decisamente a favore (+59 contro +22 dell’Eindhoven). Nel caso, comunque improbabile, che il NEC non vincesse a Maastricht, bisognerebbe allora vedere il parziale del Jan Louwers Stadion, dove i padroni di casa affrontano lo Sparta Rotterdam. Non ci resta che aspettare..

Classifica


(Fonte foto: www.voetbalzone.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top