Tutto facile all'Abe Lenstra Stadion. L'Ajax batte l'Heerenveen per 4 a 1


  • Ben 3 delle ultime 4 sconfitte più sonore (più di 3 goal subiti) dell'Heerenveen sono arrivate contro l'Ajax.
  • Con 11 goal in questa stagione, Milik ha già battuto il record dello scorso anno di Klaassen e Sigthorsson, fermatisi a quota 10.
  • Ajacied e Superfriezen, quando si incontrano, fanno scintille! Sono ben 33 i  goal segnati nelle ultime 7 gare di Eredivisie tra Ajax ed Heerenveen (media di 4,7 a partita).
  • Daley Sinkgraven non soffre il ritorno nel suo stadio. All'Abe Lenstra Stadion il centrocampista trasferitosi all'Ajax nella sessione invernale di mercato firma ben 2 assist.
  • Media età bassissima. 22,6 gli anni di media dei padroni di casa (abbassata a 21,9 con i cambi). 21,9 quella dell'Ajax (abbassata a 21,4 dopo le sostituzioni). 

Sorride la domenica pomeriggio di Frank de Boer, che ritrova la vittoria dopo la sconfitta in Europa contro il Dnipro ma non riesce a recuperare neanche un punto al PSV Eindhoven, vincente contro il Groningen.
Senza Viergever (squalificato) e Kishna, che a causa dell'alterco con l'allenatore è stato messo fuori rosa per la trasferta di Heerenveen, l'Ajax vince in maniera convincente, lasciando speranzosi i propri tifosi per quanto riguarda la gara di Europa League di giovedì prossimo, nonostante gli acciacchi di Boilesen, uscito infortunato, ed El Ghazi.

E' una frustata da fuori area di Arek Milik, arrivato al decimo goal in questo campionato, a sbloccare il risultato. Il suo tiro, al termine di una azione convulsa al limite dell'area dei frisoni, è imprendibile per Nordfeldt, che deve arrendersi a subire il 31esimo goal in Eredivisie.
Passano cinque minuti e l'Ajax raddoppia sfruttando un calcio d'angolo, su cui risulta decisivo il colpo di testa di Davy Klaassen, a digiuno in campionato da tre mesi esatti. Il suo tocco, liberatosi sul primo palo, spiazza l'estremo difensore dell'Heerenveen, che può solo guardare il pallone insaccarsi alle sue spalle.
La reazione dei padroni di casa arriva alla mezz'ora, quando Larsson cerca, dalla destra, un compagno al centro dell'area, trovando invece Veltman, la cui deviazione beffa Cillessen. Il difensore ajacide si fa perdonare tre minuti dopo, quando svetta in maniera perentoria su invito su punizione di Sinkgraven e sigla il 3 a 1 con cui si chiude il primo tempo.

Nel corso della ripresa l'Ajax gestisce al meglio il suo vantaggio, pungendo ad intermittenza. In una di queste occasioni, con la retroguardia dell'Heerenveen totalmente sbilanciata, Milik punisce nuovamente la squadra di Lodeweges, firmando il definitivo 4 a 1 per gli ospiti, arrivati alla diciottesima vittoria in campionato (la terza consecutiva).






Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top