Twente, baratro finanziario senza fine: altri 3 punti di penalizzazione e lo sponsor XXXImo se ne va



"Teniamo a mente che è in arrivo un'altra penalizzazione", aveva profetizzato il direttore Gerald Van den Belt dopo l'eliminazione in Coppa d'Olanda di martedì ad opera del PEC Zwolle. Detto, fatto. Il baratro finanziario in cui è caduto il Twente sembra non trovare fine: dopo i 3 punti di penalizzazione sottratti a inizio marzo dallaCommissione Licenze della KNVB, è notizia di questa mattina che i Tukkers sono stati puniti con altri 3 punti di penalizzazione. “Questa sanzione si basa sul fatto che nei risultati intermedi della stagione 2014-15 non sono state rispettate le norme del capitale circolante netto al 31 dicembre 2014”, ha spiegato Van den Belt in una nota diffusa dalla società sul proprio sito internet, “l’anno scorso abbiamo presentato un piano d’azione di risanamento ambizioso e ora ne stiamo pagando il prezzo. La penalità è molto dolorosa e fastidiosa, ma allo stesso tempo abbiamo avuto il permesso dalla KNVB di rivedere il piano deciso a maggio 2014, che era troppo ambizioso: il nuovo piano, che è attualmente a Zeist (sede della KNVB, ndr) per l’approvazione, ci deve dare un po’ più d’aria, e prevede infatti un risanamento finanziario da attuare nel corso di due stagioni.

Ma non è l’unica notizia negativa che circola a Enschede in questi giorni: il Twente dovrà trovarsi un altro main sponsor per la prossima stagione, in quanto XXImo, la cui scritta campeggia in bella vista sulle aglie del club biancorosso, ha dichiarato di essere “deluso” dal Twente, in quanto ritiene che il club abbia dato una rappresentazione errata della situazione finanziaria che si era creata e perciò ha deciso di porre fine alla collaborazione alla fine di questa stagione. 

Abbiamo iniziato con entusiasmo questa sponsorizzazione, ma abbiamo deciso di astenersi da un’ulteriore collaborazione poiché la situazione dipinta dal club non era veritiera”, ha commentato il direttore generale della XXImo, Patrick Bunnik. 

(Fonte foto: http://nos.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top