Problemi per Pieter Huistra, c.t. dell'Indonesia: la FIFA esclude la Nazionale da tutte le competizioni



È decisamente un brutto periodo quello che sta vivendo a Jakarta Pieter Huistra, attuale c.t. ad interim della Nazionale dell’Indonesia, che è stata esclusa oggi dalla FIFA dalle qualificazioni al Mondiale di Russia 2018 e alla Coppa d’Asia del 2019, a causa delle interferenze del Governo locale sul campionato indonesiano.

Ma andiamo per ordine: tutto inizia il 3 dicembre 2014, un anno dopo l’esonero dalla panchina del De Graafschap, quando Huistra riceve la chiamata della Federcalcio indonesiana (PSSI), la quale, in un più ampio progetto di sviluppo della realtà calcistica locale, è intenzionata a consegnargli le chiavi del settore tecnico, nominandolo appunto direttore tecnico della Nazionale maggiore. Lo scorso 7 maggio, inoltre, il suo incarico è diventato quello di c.t. ad interim, subentrando al 64enne indonesiano Benny Dollo.

Il suo lavoro è filato liscio fino a giovedì scorso, quando la FIFA, ben conscia della situazione che si era creata nel locale campionato (l’ISL, nel quale c’erano delle ingerenze da parte di alcune agenzie, tra cui la BOPI, legata al Ministero dello Sport), ha deciso la sospensione della Nazionale, in via cautelativa. Oggi, infine, è arrivata la notizia dell’esclusione dell’Indonesia di Huistra da tutte le competizioni internazionali, con la relativa cancellazione di tutti i match già disputati finora. Non una bella situazione per Huistra, che si ritrova a subire la punizione della federazione calcistica mondiale.

(Fonte foto: www.nos.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top