Eredivisie, 1ª giornata: vincono Feyenoord e Heerenveen, solo pari del Twente


FEYENOORD-UTRECHT 3-2 Nella prima partita della stagione al De Kuip, un Feyenoord convincente ha la meglio anche dell’inferiorità numerica e sconfigge per 3-2 l’Utrecht, portando a casa i primi 3 punti dell’anno. Davanti a 47.500 spettatori, la linea difensiva della squadra di Ten Hag regge appena 22’, quando un calcio di punizione sulla sinistra di Vejinovic viene deviato in rete da un bel stacco di testa di Kazim-Richards, portando in vantaggio i Rotterdamers, che dopo soli cinque minuti rischiano di subire l’immediato pareggio, con Toornstra che riesce a salvare sulla linea un colpo di testa sul secondo palo di Barazite. Ad inizio ripresa Karsdorp si vede sventolare in faccia un rosso diretto per un intervento in ritardo sulle caviglie di Kum, che si rialza, comunque, dopo poco. Al 74’ Haller firma il pareggio, mandando alle spalle di Vermeer con un tap-in da pochi passi il pallone respinto proprio dal portiere di casa dopo una conclusione degli ospiti; tre minuti più tardi il Feyenoord ritorna in vantaggio con un’azione in velocità di El Ahmadi conclusa con un colpo di testa di Vilhena che finisce in rete. Al 81’ Kuyt mette il risultato in ghiaccio trasformando un penalty concesso dall’arbitro Blom per un presunto fallo in area di Cortie su Basacikoglu, ma l’Utrecht dimostra di non essere mai domo, accorciando le distanze nell’ultima azione, al 95’: Nelom trattiene per la maglia Haller su uno spiovente degli Utregs e gli ospiti beneficiano del secondo rigore della partita di Rotterdam, trasformato dagli 11 metri dallo stesso numero 22 ospite.

RODA JC-HERACLES ALMELO 3-1 Dopo i numerosi rinvii causati dallo sciopero della Polizia, la prima gara dell’Eredivisie 2015/16 è stata quella tra Roda JC e Heracles Almelo, vinta dopo una bella rimonta dai gialloneri di casa per 3-1. I primi a passare in vantaggio sono gli Heraclieden di Stegeman, con Bel Hassani che al 31’ raccoglie il pallone da Darri al limite dell’area di rigore e trafigge Van Leer con un bel destro rasoterra. Passano quattro minuti e Gyasi firma il pari, superando l’immobile difesa ospite e superando il portiere Castro dopo uno scambio con Jansen. Ad inizio ripresa Van Hyfte completa l’incredibile rimonta con un tocco sotto dopo il palo sinistro colpito dallo stesso Gyasi, mentre al 90’ Faik chiudi i giochi con un siluro a mezz’altezza dai 30 metri che non lascia scampo all’estremo difensore ospite.




WILLEM II-VITESSE 1-1 Il primo pareggio della stagione arriva da Tilburg, dove Willem II e Vitesse non vanno oltre l’1-1 e si portano a casa il loro primo punto. La gara rimane sullo 0-0 fino l’ora di gioco, ma al 64’ Falkenburg bagna il suo esordio ufficiale con i Tricolores con un gol, deviando in rete con un bel colpo al volo un cross di Zivkovic. Il vantaggio dei padroni di casa dura appena dieci minuti, giusto il tempo per l’ucraino Oliynyk di trafiggere Lamprou con una conclusione a mezz’altezza che vale il quasi immediato pareggio; lo stesso attaccante numero 11 dei gialloneri di Bosz macchia la sua prestazione con un cartellino rosso rimediato al 93’ per una gomitata piuttosto ingenua direttamente sul volto del suo avversario. QUI gli highlights!

AZ ALKMAAR-AJAX 0-3 Clicca qui per scoprire tutto sulla partita! QUI gli highlights!


HEERENVEEN-DE GRAAFSCHAP 3-1 È il giovane centrocampista svedese Simon Thern a consegnare i 3 punti in palio nella sfida dell’Abe Lenstra Stadion all’Heerenveen, che ha battuto il De Graafschap grazie alla sua doppietta, la seconda della sua carriera dopo quella rifilata a fine marzo 2014 al Falkenbergs, quando ancora militava nel Malmö. La partita del martedì sera d’Eredivisie si sblocca al 23’, quando lo stesso Thern pressa con veemenza e ruba palla a Kaak, che l’ha appena ricevuta dal portiere Jurjus, e sigla comodamente l’1-0 dei Superfriezen, che raddoppiano appena una decina di minuti più tardi con Te Vrede che gira in rete un assist in contropiede di Slagveer. Nella ripresa un colpo di testa di Thern chiude i giochi e mette in ghiaccio il 3-0, ma questa volta i Superboeren reagiscono: all’ora di gioco Koolhof colpisce in pieno il palo, mentre al 82’, troppo tardi per poter pensare ad una rimonta, Vermeij rende meno amaro il risultato finale con una bella deviazione di testa davanti a Mulder su cross dalla sinistra di Will. Qui gli highlights!

ADO DEN HAAG-PSV 2-2 Clicca qui per scoprire tutto sulla partita! QUI gli highlights!



GRONINGEN-TWENTE 1-1 Termina sull’1-1 la sfida più interessante del mercoledì, ovvero quella tra i vincitori della scorsa Coppa d’Olanda, il Groningen, e i delusi dello scorso campionato, il Twente. La partita si accende con una conclusione di Linssen respinta bene da Marsman, ma nel finale di primo tempo sono proprio i Tukkers a portarsi in vantaggio, con Tapia che indirizza il pallone di testa sotto la traversa sullo spiovente dal corner del nuovo capitano Ziyech. Nella ripresa il Groningen spinge per il pari e al 85’ Mahi ruba palla a Van der Heyden, Hoesen si impossessa del pallone e serve De Leeuw, che tutto smarcato non sbaglia e firma il pari. I padroni di casa potrebbero strappare la clamorosa vittoria, ma poco dopo il colpo di testa di Bottheghin finisce di poco alto sulla traversa.

PEC ZWOLLE-CAMBUUR 2-2 Scoppiettante partita quella dell'IJsseldelta Stadion tra PEC Zwolle e Cambuur, chiusa sul 2-2 dopo una bella rimonta degli ospiti di Leeuwarden. Alla mezz'ora del primo tempo Marcellis supera Nienhuis e porta avanti i padroni di casa, che 120' più tardi raddoppiano con un tiro da fuori area di Becker. La difesa del PEC regge fino al 70', quando Bakker accorcia le distanze per il Cambuur, che trova il definitivo pari 7 minuti dopo con Overgoor che chiude una bella triangolazione con lo stesso Bakker e firma il 2-2.


NEC NIJMEGEN-EXCELSIOR 1-0 Inizia nel migliore dei modi il ritorno in Eredivisie del NEC Nijmegen, squadra che ha vinto alla grande lo scorso campionato di Eerste Divisie, che ha battuto di misura l'Excelsior, grazie al gol realizzato al 88' da Foor. Il numero 25 della formazione rossoneroverde ha firmato un gol incredibile, un siluro mancino che da appena fuori area si è infilato sotto la traversa, con una bellissima traiettoria a parabola.

Ecco, infine, la TOP 5 dei gol più belli della 1ª giornata di Eredivisie:



(Fonte foto: http://www.nu.nlhttp://nos.nl)

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top