Lo Stadion Woudestein cambia nome giusto prima di Excelsior-Feyenoord: da oggi è il Van Donge & De Roo Stadion!


Dopo l’Amsterdam ArenA, cambia nome un altro stadio storico d’Olanda. Lo Stadion Woudestein, impianto che ospita le partite casalinghe dell’Excelsior, da oggi si chiamerà “Van Donge & De Roo Stadion”, in virtù dell’accordo, dalla durata decennale, reso noto nella giornata di oggi e firmato dal club di Rotterdam con l’omonima azienda.

Ma chi è la Van Donge & De Roo? Si tratta di un’importante azienda di Rotterdam, fondata nel 1977, che fornisce servizi logistici e di trasporto delle merci. Impresa all’avanguardia, con 340 dipendenti e 2 terminal localizzati nei porti strategici di Rotterdam e Anversa, da 40 anni sul mercato globale e con oltre 250 milioni di dollari di fatturato di gruppo, sarà lei a prendere il nome del piccolo ma grazioso impianto dell’Excelsior, che può contenere appena 4.500 spettatori (e che sarebbe al centro di alcuni piani di ampliamento di lungo periodo della società).

Non tutti i tifosi hanno preso bene il cambio di nome dello stadio, aperto nel 2000 come “Stadion Stad Rotterdam Verzekeringen” (dal nome del precedente sponsor) e ridenominato nel 2004 “Stadion Woudestein”. “Non stavo ovviamente esultando di gioia quando ho saputo la notizia. Ma per noi rimane solo Woudestein”, ha dichiarato Theo Melgert, presidente dell’associazione dei tifosi dell’Excelsior.

Mette le mani avanti e spiega le motivazioni del club Wouter Gudde, il direttore commerciale dell’Excelsior: “Capiamo i sentimenti che vivono attorno al nome dello Stadion Woudestein, ma se l’Excelsior vuole continuare a crescere, questa partnership gioca un ruolo molto importante in questo”. Gudde non nasconde l’importanza dei soldi derivanti da questa sponsorizzazione, mettendo da parte, almeno per un momento, la tradizione: “Abbiamo dovuto scegliere tra il sentimento e l’ambizione, e abbiamo optato quest’ultima. Anche con questo guadagno vogliamo condurre l’Excelsior verso i passi successivi per diventare un club stabilmente in Eredivisie”.


Tutte le scritte ‘Woudestein’ sul tetto dello stadio saranno rimosse entro il prossimo weekend, mentre verrà applicata la scritta ‘Van Donge & De Roo’ sulla facciata principale”, fa sapere la società. È solo una coincidenza che il cambio di nome di questo piccolo stadio avvenga giusto nella settimana precedente alla partita che deciderà le sorti dello scudetto, con il Feyenoord che catalizzerò l’attenzione calcistica di un’intera nazionale su di esso? Siamo certi di no, considerando il clamore mediatico che si concentrerà domenica pomeriggio, con il nome dello sponsor citato dai media di tutto il Paese, per un derby che si preannuncia decisamente infuocato..


Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top