Il mercato di Eredivisie: riassunto dei primi dieci giorni


Con l'Eredivisie ferma per la sosta invernale, il nostro interesse si focalizza sul mercato. Va detto che i movimenti ci sono stati, evitando il rischio di un mercato totalmente statico per la mancanza di soldi dovuta alla crisi economica mondiale. Fino ad oggi, però, sono pochi i movimenti in entrata delle grandi, forse in attesa dell'occasione giusta per acquisire giocatori ed intanto attivissime a girare alle squadre minori elementi prospettici o i cosiddetti "rami secchi". E' proprio quello che sta succedendo con l'Ajax, che ha ceduto in prestito Bruno Silva, ormai tagliato fuori dalla definitiva esplosione di Van der Wiel, all'Internacional. Oltre al brasiliano, i Lancieri hanno spedito Cvitanich in Messico (CF Pachuca) ed i giovani Blind (figlio dell'ex capitano Danny) e Sarpong, rispettivamente al Groningen e al NEC.
I capolisti del Twente, oltre alla cessione di Heubach, anche lui al NEC, e della promessa -mai mantenuta- Rukavytsya al Roeselare, hanno finalizzato l'acquisto di Javadov, agile e giovane (20 anni) punta azera di scuola CSKA Mosca.
PSV totalmente fermo, se non fosse per la cessione in prestito di Stefan Nijland, mandato a farsi le ossa a Tilburg, dove vestirà la casacca del Willem II. La società di Eindhoven, però, sale alla ribalta soprattutto per i rumors che riguardano, in particolare, i suoi gioielli. Dzsudszak si è detto aperto ad ascoltare le offerte che potrebbero arrivare dalla Spagna (Valencia, Atletico Madrid e Real in fila), lasciando la squadra a braccetto con Afellay, osservato con interesse da Barcellona e Juventus, soprattutto se dovesse arrivare Hiddink per sostituire Ciro Ferrara.
Ferme sono anche la nobile decaduta (Feyenoord) e la sorpresa assoluta (Heracles Almelo), anche se per il poco spazio trovato fin'ora, non sorprenderebbe nessuno una partenza di Roy Makaay.
Ad Utrecht arriva il giovane portiere Krul, dal Telstar, mentre i campioni in carica dell'AZ Alkmaar, faticando per trattenere i propri dirigenti (Marcel Brands potrebbe andare al PSV a sostituire Jan Reker) e giocatori migliori (il portiere Moreno e Dembele, su tutti, sembrano sul piede di partenza), riescono solo a cedere il nazionale U21 finlandese Toivio ed il difensore Kees Luijckx, passato all'ADO Den Haag.
Dopo la remunerativa dipartita di Keisuke Honda, il VVV Venlo si è assicurato Garcìa-Garcìa del Groningen, ma continua a tenere d'occhio il paese del Sol Levante per un eventuale operazione di mercato.
Solo cessioni per il Vitesse (partono in prestito Pryor, Van der Linden e Jenner) e lo Sparta (che rimanda Denneboom al Twente e cede Bakens al Volendam), mentre l'Heerenveen si conferma attivissimo sul mercato scandinavo: un arrivo (il centrocampista Haglund, del Brommapojkarna) ed una partenza (Inglesten, passato al Viking). Dalla scandinavia arriva anche il gran bel colpo del Groningen: Tim Sparv, ottimo centrocampista centrale, alto un metro e novanta, capitano dell'U21 finlandese e con alcune presenze con la nazionale A. L'acquisto di Sparv, dall'Halmstads, si accompagna a quello, in prestito, già citato di Daley Blind, dell'Ajax. Chiusura con il Roda, che fa suo, anche se in prestito, Arnold Kruiswijk, che dopo tanta panchina all'Anderlecht, ha deciso di tornare in Olanda per aiutare il Roda a salvarsi.

CONVERSATION

2 Commenti a quello che hai letto:

  1. Ammazza, ma Roy Makaay gioca ancora?
    E senti, piuttosto che in entrata, pensa al mercato in uscita: domanda alla maurizio mosca: oltre l'arci-noto Suarez, quali sono i tre talenti più papabili a lasciare l'eredivisie quest'estate (se non in questi ultimi dieci giorni di mercato invernale)?
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Ebbene si! Il "pistolero" gioca ancora...anche se non troppo, in realtà!
    Chiuso dai vari Slory, Cissè, Biseswar (che tra l'altro hanno levato il posto all'altro grande vecchio, Tomasson) e dalla prossima esplosione di Castaignos, Makaay quest'anno ha collezionato solo cinque presenze in Eredivisie (1 gol) ed una in Coppa (2 gol).
    Sembra che in Germania continui ad essere di moda, indimenticato dopo il periodo al Bayern Monaco (più di 100 goal in quattro stagioni)..non mi stupirebbe vederlo in Bundesliga già a gennaio!
    Per quanto riguarda i grandi colpi che le europee (intendo inglesi, spagnole, tedesche ed italiane) si accingono a fare, direi che si va sul sicuro con l'ungherese Dzsudzsak del PSV, il famoso Afellay, sempre del PSV, ed Emanuelson, "finto" terzino dell'Ajax (finto perchè ha spesso palesato enormi limiti in fase difensiva) che ha già dichiarato di voler lasciare il club di Amsterdam in estate, dopo che le trattative per il rinnovo non sono andate a buon fine. Questi mi sembrano i giocatori più maturi, al momento...in più, ci butterei anche Van der Wiel, terzino destro dell'Ajax e della nazionale olandese che, però, può ancora crescere in Eredivisie!
    Ciao e a presto!

    RispondiElimina

Back
to top