AGOVV Apeldoorn sull'orlo della bancarotta

L'AGOVV Apeldoorn, club militante nella Eerste Divisie, molto probabilmente venerdì scorso ha giocato la sua ultima partita nel calcio professionistico, tra l'altro perdendo per 0-2 contro il Fortuna Sittard.
Questo perchè i blauwen sono sull'orlo del fallimento. Il direttore Henk Timmer ha dichiarato che non sarà possibile aspettare fino all' 8 gennaio, data in cui dovrebbe arrivare la decisione del comune di Apeldoorn circa la realizzazione o meno del progetto che salverebbe la squadra.
John Berends, il primo cittadino della piccola città del Gelderland, a sua volta, continua a prendere tempo ed a temporeggiare, motivando, peraltro, che il  progetto non è abbastanza concreto per salvare il club e che bisogna tenere conto anche delle scelte e delle esigenze dei residenti. L'idea di fondare, grazie agli istituti di credito, una nuova realtà sportiva multifunzionale con campi da tennis, fitness all'aperto, piste di pattinaggio, se è vero che in futuro porterebbe un reddito supplementare alle casse del club, nel breve termine non produrrebbe però alcun effetto a sostegno del fallimento dell'AGOVV, il quale si deve addossare peraltro un consistente debito con l'Agenzia delle Entrate che ammonterebbe a 1,5 milioni di euro circa.
Il club ha persino messo in vendita i campi di Berg en Bos per 240.000 euro che, a questo punto, però non eviteranno il fallimento, dato che l'udienza fallimentare per il pagamento ultimo dei debiti correnti del club è fissata per l'8 gennaio 2013

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top