Focus sulla Steaua Bucarest, prossima avversaria dell'Ajax in Europa League


Il sito calcioslavo.com ci presenta i rumeni dello Steaua Bucarest, prossimo avversario dell'Ajax nei sedicesimi di Europa League.
I Ros-Albastrii in campionato occupano la prima posizione e stanno dominando, 10 punti i punti di vantaggio sull'Astra, seconda nella graduatoria.
Lo Steaua, nato nel lontano 1947, è il club più titolato della Romania con 23 titoli nazionali, 21 coppe di lega e una Coppa dei Campioni conquistata nel 1986; oggi sono molto distanti tecnicamente dal team campione d'Europa e sono sicuramente un'avversario abbordabile per la squadra di Frank De Boer.
La società di Bucarest ha comunque interessanti prospetti, su tutti il difensore centrale nato nel 1989, Chiriches, cercato da molti club europei, e l'attaccante Rusescu capocannoniere del campionato con 17 reti: ottima la sua media, un goal ogni 84 minuti.

Guidati dal giovanissimo allenatore Laurentiu Reghecampf - soli 37 anni - la squadra si schiera con un 4-2-3-1, con Tatarusanu alle spalle dei quattro difensori. Linea difensiva è composta, leggendola da destra verso sinistra, da Chipciu, i due centrali Gardos e Chiriches, mentre sull'out mancino troviamo Latovlevici. Difesa abbastanza giovane ( 23 anni la media ), e guidata dal talento di Chriches molto bravo anche sui piazzati in fase offensiva.
In mediana ci sono i due calciatori più esperti della squadra: il capitano, Bourcenau, ed il compagno di reparto Pintilii. Alle spalle dell'unica punta, il montenegrino Nikolic - non un gran finalizzatore visti i soli quattro goal in stagione - il trio tutto goal e fantasia composto da Tanase e Popa sulle fasce e Rusescu libero di inventare sulla trequarti avversaria e di inserirsi in zona goal come dimostra il suo bottino.
Giocatori da tenere d'occhio per il team di Amsterdam - oltre alle due individualità già citate - sono Tanase, calciatore molto tecnico anche se mai sbocciato definitivamente anche a causa di un carattere non facile da gestire, ed il numero 7 Chipciu, in realtà un esterno offensivo che viene però impiegato sulla linea dei difensori; quando lo Steaua attacca si trasforma in un'ala permettendo a Popa di accentrarsi in zona goal.Nel mercato invernale, il team di Bucarest si è rinforzato acquistando il miglior talento romeno in circolazione, si tratta del giovanissimo classe 1994 Gabriel Iancu; trequartista di grande talento autore di sei reti nella stagione in corso, nei primi 6 mesi trascorsi al CostantaInoltre è arrivato anche un terzino destro che protrebbe scendere in campo nella gara contro l'Ajax, parliamo di Cornel Rapa prelevato dall'Otelul Galati.
Tra l'Ajax e lo Steaua, nonostante entrambi i club siano stati tra i protagonisti del calcio europeo negli scorsi decenni, non esistono precedenti ufficiali.



 Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top