Il PSV cade a Groningen: super Bizot chiude la saracinesca, Kostic punisce i Boeren


Il PSV esce sconfitto per 1-0 dall'Euroborg di Groningen al termine di un match assai sofferto per i Boeren di Cocu: a punire gli ospiti ci pensa l'interessante Kostic, che approfitta di una difesa biancorossa poco attenta, mentre il portiere Bizot, classe '91 e scuola Ajax, si è reso protagonista di almeno due parate miracolose, che hanno lasciato a bocca asciutta le speranze di Cocu di portarsi, con una vittoria, in vetta solitaria dell'Eredivisie.



Nel primo tempo il PSV crea delle importanti occasioni da rete, in particolare con Bakkali, che approfitta di un rilancio della sua difesa per involarsi davanti a Bizot, ma spara alto, e con Depay, che prima sbaglia davanti all'estremo difensore di casa e, poco dopo, riesce a dribblare tutta la difesa ma anche a indirizzare il suo tiro fuori dallo specchio della porta. 
Il Groningen si vede in avanti con un colpo di testa di Botteghin che, sugli sviluppi di calcio d'angolo, mette pericolosamente la palla nell'area piccola: è Toivonen a spazzare via prima che la palla finisca in rete. Alla fine del primo tempo Depay mette dentro l'area da sinistra, Toivonen da distanza ravvicinata calcia a botta sicura scivolando e Bizot riesce miracolosamente a deviare.


La seconda frazione di gioco si apre con il destro di Depay su cross di Matavz deviato con un ottimo intervento da Bizot mentre, sul capovolgimento di fronte, il Groningen trova il gol vittoria: Kostic viene pescato da un compagno, supera Brenet e trafigge Tyton. Poco dopo un calcio di punizione di Depay si infrange sulla barriera e poi il pallone rotola lentamente fuori, vicino al palo sinistro della porta di Bizot. 
Cocu richiama in panchina Schaars, Matavz e Bakkali mandando in campo Hiljemark, Locadia e Jozefzoon, nella speranza di cogliere il pareggio, ma, nonostante le occasioni create, dopo 4 minuti di recupero decretati dall'arbitro Blom, la gara finisce così. 

Ecco gli highlights del match:


Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!
 

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top